Sabatini: “Si continua con Luis. Tifosi, fidatevi” Pjanic fuori 3 settimane

di Redazione, @forzaroma

(di Alessio Nardo) Tra passato e presente. La settimana di Walter Sabatini inizia così, con i tormenti legati al periodo negativo della Roma ed i dolci ricordi di Palermo.

Sabato sera, tuttavia, non ci sarà spazio per gli amarcord. I giallorossi di Luis Enrique dovranno rialzare la testa, quantomeno per salvaguardare la dignità. Il ds giallorosso, intervenuto un po’ ovunque (tra Radio Radio Palermo, Roma Channel e Sky), fa il punto della situazione: “Noi dobbiamo essere forti, probabilmente non centreremo nessun obiettivo. Dobbiamo comunque diventare una squadra forte, avere un’idea di noi stessi che sia di forza e di competitività. Se il nostro progetto continuerà con Luis Enrique anche il prossimo anno? Certo che continuerà con lui. Lo abbiamo voluto fortemente e siamo convinti che si tratti di un grande allenatore”.

Sul finale di stagione: “Un gruppo di lavoro vero ha l’obbligo di reagire e di essere qualcosa. Se non ci sarà niente non avremo inventato la Roma. C’è bisogno ora di un avversario di grande rango per fare una prestazione importante. Dico alla gente di continure a confidare in quel che si sta facendo. So che non è facile dopo un secondo derby perso e dopo la dismissione di un obiettivo che era stato pensato. Però i tifosi della Roma si devono fidare, c’è una grande volontà e anche le qualità per poter essere migliori”. Infine, sul suo rinnovo: “Io sono pronto, l’ho capito in modo particolare dopo la sconfitta di domenica. Ho molto lavoro da fare, sono pronto a firmare anche subito se la società lo verrà. Ho fatto degli errori per il mercato di gennaio, serviva un difensore ma ho sottovalutato la cosa”.

PJANIC KO – La squadra giallorossa oggi ha lavorato a Trigoria nel pomeriggio. Nessuna contestazione da parte dei tifosi. Luis Enrique non ha potuto contare su Juan e Miralem Pjanic, entrambi fermi ei box dopo i rispettivi infortuni rimediati nella stracittadina di domenica. Il centrocampista bosniaco, secondo quanto riportato dal sito asroma.it, “ha effettuato in mattinata a Trigoria un esame strumentale ecografico che ha evidenziato una lesione di primo grado al bicipite femorale sinistro. La prognosi è di tre settimane. Da ieri il calciatore ha intrapreso il percorso fisioterapico riabilitativo”. Almeno tre settimane di stop.

IPOTESI VILLAS BOAS – In giornata si sono diffuse alcune notizie riguardanti un avvicinamento tra Franco Baldini e Andrè Villas Boas. Secondo il sito goal.com, il dg romanista e l’ormai ex tecnico del Chelsea (sollevato dall’incarico domenica scorsa) si sarebbero incontrati in un ristorante di Londra, probabilmente per pianificare un futuro condiviso nella Capitale. A smentire tutto ci ha pensato Carlos Goncalves, rappresentante del coach lusitano, “Al momento sono a Londra con Andrè, e non abbiamo avuto contatti con la Roma“ – queste le sue parole, rilasciate a Rete Sport Non so da dove sia uscita la notizia, anche se abbiamo il massimo rispetto per la Roma che è una grande piazza ed una grande società“.

L’ex capitano della Roma, Giuseppe Giannini, ai microfoni di Mediaset Premium spezza una lancia a favore di Luis Enrique: “Perdere la stracittadina lascia l’amaro in bocca, ma sono dell’idea che il tecnico vada sostenuto”.

RISCATTO BORINI – La sola nota lieta di questo periodo malinconico resta Fabio Borini. L’attaccante, autore di nove gol stagionali (migliro marcatore giallorosso), spera di essere riscattato al 100% dalla Roma, come confermato dal suo agente Marco De Marchi, intervenuto a News Roma Radio: “Come ho detto in precedenza, ora siamo di fronte a un accordo tra società perché noi siamo d’accordo dal punto di vista contrattuale. Verremo chiamati quando i due club decideranno cosa fare. Fabio ha sempre dimostrato tutto l’interesse a diventare un giocatore della Roma al 100%. La comproprietà funziona così. Questo perché, avendo il calciatore contratti pluriennali con entrambe, le società possono incontrarsi a giugno e decidere di rimandare di un anno la discussione. Noi però ora siamo concentrati sulla stagione di Fabio che è la cosa più importante”.

In chiave mercato, da registrare le dichiarazioni di Emmanuel De Kerchove, procuratore del terzino brasiliano Michel Bastos, in forza al Lione: “Sono sempre in contatto con Juventus e Romaha detto a calciomercatoweb.it ma il futuro dipende dal passaporto. Potrebbe interessare anche all’Inter, nulla è sicuro”. Di certo, un esterno sinistro di tale qualità ed esperienza alla Roma farebbe comodo. Moltissimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy