Roma, ufficiale Marcano: “Faremo grandi cose”. Alisson-Real, l’agente a FR: “Nessun accordo”

Roma, ufficiale Marcano: “Faremo grandi cose”. Alisson-Real, l’agente a FR: “Nessun accordo”

Lo spagnolo ha firmato un contratto triennale con opzione per il quarto. Mercato, maxi-offerta per Chiesa: 40 milioni più El Shaarawy. Primavera ko con la Juve: addio al sogno scudetto

di Francesco Iucca, @francescoiucca

Dopo l’arrivo di ieri sera, oggi è stato il Marcano-day. Il difensore spagnolo ha sostenuto questa mattina le visite mediche a Villa Stuart per poi mettere la firma sul contratto che lo lega ai giallorossi per i prossimi tre anni. La Roma ha ufficializzato l’ingaggio dell’ex Porto, specificando l’opzione di prolungamento per il quarto anno: “Sono molto felice di essere qui, la Roma è una grande società con una grandissima storia. Il suo gioco si sposa bene con le mie caratteristiche, faremo grandi cose. Ringrazio i tifosi per l’accoglienza, faremo il massimo per portare in alto questo club, le prime parole di Marcano. Il classe ’87 sarà il quarto centrale a disposizione di Eusebio Di Francesco, che intanto nell’ospedale di Tione (Trento) si è sottoposto a un intervento all’anca già programmato: Di Francesco sta bene e ha già cominciato a camminare con le stampelle – ha sottolineato il dottor Romano –. L’allenatore giallorosso sarà pronto a riprendere gli impegni sportivi in ottima forma e performance fisica, senza limitazioni al movimento”.

REBUS ALISSON – L’estate di Monchi sarà senza dubbio molto calda, anche a causa delle telefonate che arriveranno per Alisson Becker. Nella giornata di ieri era stato Cafu ad allarmare i tifosi giallorossi con le sue dichiarazioni, che però l’ex terzino romanista ha prontamente corretto: “Non ho detto che Alisson andrà di certo al Real, era solo un mio pensiero. Nel frattempo l’agente del brasiliano, attualmente in preparazione per il Mondiale, è intervenuto in esclusiva a Forzaroma.info per fare il punto della situazione: Il fatto che abbia già un accordo con il Real Madrid è completamente falso. Il rinnovo? Non ho ancora parlato né con Monchi né con nessun altro”. Intanto sulla panchina dei Blancos è arrivato l’improvviso addio di Zinedine Zidane, che sembrava aver bloccato l’acquisto dell’ex Internacional.

MERCATO – Oltre alla grana Alisson, il ds della Roma dovrà sbrogliare anche la matassa relativa ai 24 calciatori che rientreranno dai rispettivi prestiti. Da Castan a Tumminello, in tanti saluteranno nuovamente Trigoria mentre alcuni di loro potrebbero essere utilizzati in altre trattative. I capitolini sono ancora alla ricerca di un esterno offensivo che faccia al caso del gioco di Di Francesco: in giornata è rimbalzata l’indiscrezione di una maxi-offerta della Roma alla Fiorentina per Federico Chiesa di ben 40 milioni di euro più il cartellino di El Shaarawy. Secco il rifiuto dei viola, che avrebbero respinto anche 50 milioni più due calciatori (tra cui Rog) dal Napoli. Qualche cambiamento per i giallorossi potrà esserci a centrocampo: la Juve continua a insistere per Lorenzo Pellegrini e a breve incontrerà l’agente del giocatore classe ’96.

PRIMAVERA – Grande delusione per i ragazzi di Alberto De Rossi, che abbandonano il sogno scudetto. I giallorossi cadono al Tre Fontane contro la Juventus nel ritorno del playoff per accedere alle Final Four. L’1-0 firmato Jakupovic ribalta il pareggio per 1-1 dell’andata a Vinovo. Palpabile l’amarezza a fine gara del tecnico della Roma: “Abbiamo condotto la partita giocando all’arrembaggio, meritavamo un altro risultato ma sono orgoglioso di questi ragazzi che hanno fatto la parte del leone. Bravi tutti, dai ragazzi allo staff, è stato un lavoro straordinario. Ora accettiamo il risultato e rimbocchiamoci le maniche”. A seguire le parole del capitano, Stefano Ciavattini: “Il rammarico è davvero tanto, perché abbiamo un enorme potenziale. Meritavamo qualcosa in più ma è andata così. Perdere così fa ancora più male, ma non possiamo rimproverarci niente”.

LE ALTRE NEWS – Francesco Totti e la Panini America Inc. (holding della Panini) hanno firmato un’accordo per la commercializzazione di un numero limitato di figurine speciali celebrative, che entreranno a far parte della campagna Eminence. Intanto non arrivano buone notizie dall’Inghilterra: le condizioni di Sean Cox, tifoso del Liverpool rimasto gravemente ferito in seguito agli scontri nei pressi di Anfield, continuano a non migliorare ed è stato trasferito all’ospedale Beaumont di Dublino. Skorupski si ferma: il portiere polacco in nazionale si è infortunato all’anca, ma gli accertamenti strumentali non hanno evidenziato problemi. Infine le dichiarazioni di Rudi Garcia, ex allenatore della Roma e attualmente sulla panchina del Marsiglia:Pellegrini può raccogliere l’eredità di De Rossi, io ci punto. Io alla Juve dopo il primo anno in giallorosso? Proposte ne ho avute, ma io non ho mai considerato i giallorossi come un trampolino per andare altrove. Faccio invece i complimenti a Di Francesco per la stagione. Sono stati bravissimi. Balotelli? L’ho seguito da vicino ed è uno dei più forti giocatori d’Italia”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy