Per la Roma è il terzo campionato peggiore degli ultimi 15 anni

di Redazione, @forzaroma

(di Alessio Nardo) De Rossi nel post partita di Cesena dice “Il bilancio è negativo ma non è il campionato peggiore di sempre”. Non proprio il peggiore, ma quasi. 56 punti, settimo posto finale. Non è stato un campionato esaltante per la Roma, e a dirlo sono i numeri.

Quello conclusosi oggi a Cesena è il terzo peggior torneo degli ultimi quindici anni, ovvero dalla nefasta stagione 1996-1997, inaugurata in panchina dall’argentino Carlos Bianchi e portata a termine dal duo Nils Liedholm-Ezio Sella. I giallorossi totalizzarono appena 41 punti, agganciando il 12° posto.

Da allora, la Roma solo due volte ha fatto peggio rispetto all’attuale annata, in termini di piazzamento finale e punti conquistati. Nel 2002-2003 (torneo ancora a 18 squadre), Capello e i suoi giunsero ottavi a quota 49. Il campionato 2004-2005 dei quattro allenatori resta il peggiore in assoluto di Totti e soci negli anni recenti della Serie A a venti squadre. Ottavo posto, 45 punti complessivi, differenza reti di -3 e ben 15 sconfitte totali (a fronte delle 13 di quest’anno).

RISULTATI E DIFF. RETI DEGLI ULTIMI 15 ANNI
1996-1997:
12° posto (41 punti, diff.reti -1)
1997-1998: 4° posto (59 punti, diff. reti +25)
1998-1999: 5° posto (54 punti, diff. reti +20)
1999-2000: 6° posto (54 punti, diff. reti +23)
2000-2001: 1° posto (75 punti, diff. reti +35)
2001-2002: 2° posto (70 punti, diff. reti +34)
2002-2003: 8° posto (49 punti, diff. reti +9)
2003-2004: 2° posto (71 punti, diff. reti +49)
2004-2005: 8° posto (45 punti, diff. reti -3)
2005-2006: 2° posto (69 punti, diff. reti +28)
2006-2007: 2° posto (75 punti, diff. reti +40)
2007-2008: 2° posto (82 punti, diff reti +35)
2008-2009: 6° posto (63 punti, diff. reti +3)
2009-2010: 2° posto (80 punti, diff. reti +27)
2010-2011: 6° posto (63 punti, diff. reti +7)
2011-2012: 7° posto (56 punti, diff. reti +6)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy