Open Goal, il premier canadese veste la maglia di Totti. Malagò: “È l’ultima bandiera” – FOTO – VIDEO

Il presidente giallorosso torna nello stadio che ieri ha salutato per l’ultima volta Francesco Totti

di Redazione, @forzaroma

STADIO OLIMPICO, dall’inviato – Dopo le lacrime e le parole di addio di Francesco Totti, Pallotta oggi è tornato all’Olimpico. Il presidente giallorosso, arrivato da Boston, ha consegnato ieri una targa al numero 10 nella cerimonia finale mentre oggi parteciperà all’evento ‘Open Goal‘. Presente anche il presidente del Coni, Malagò, ed il premier canadese Trudeau. Pallotta è arrivato insieme con il dg Mauro Baldissoni.

L’obiettivo dell’evento è quello di affrontare la sfida globale dell’integrazione dei migranti attraverso il calcio. I protagonisti della giornata saranno i ragazzi di ogni nazionalità, religione, colore e razza accomunati solo dalla gioia di giocare e rincorrere un pallone. Open Goal promuove e organizza tornei, partite e manifestazioni alla presenza di autorità e personalità del calcio e dello sport per permettere ai calciatori e ai club di aiutare a perfezionare l’integrazione e l’amicizia tra i rifugiati e le comunità che li accolgono.

CRONACA LIVE

Ore 10.46 – Le parole di Malagò:

Non ho capito nulla sul futuro di Totti, la serata di ieri lo ha aiutato a schiarire le idee può fare veramente tutto. Il presidente del con, ha i requisiti per candidarsi perché è stato campione del mondo. Cosa gli auguro? Gli auguro di uscire fuori dalla paure di essere una persona felice e serena come merita. La serata di ieri ha commosso tanta gente non solo i tifosi della Roma, perché si è messo a nudo ed ha raccontato in modo sorprendente sensazioni, emozioni e paura. È stato un atto di debolezze ma allo stesso tempo di forza è come se si fosse liberato. È una fenomeno di globalizzazione che va oltre il concetto della squadra La prima cosa che mi ha detto Trudeau stamattina è: “’ui è lo stadio dove c’è stata ieri la festa di Totti’. Ha detto che l’ha seguita e che è stata una cosa unica al mondo, non pensavo di vedere una cosa del genere“.

Ore 10. 33 – Pallotta ha regalato al ministro canadese Trudeau una maglietta di Totti, che ha indossato subito.

Ore 10.32Pallotta e Malagò hanno effettuato il loro intervento.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy