Roma, nove anni fa l’ultima vittoria a Livorno

di Redazione, @forzaroma

(di Alessio Nardo) Tutto pronto, si riparte. La Roma, travolta da continue ed insistenti voci di mercato, è pronta ad imbarcarsi per Livorno, dove domenica sera darà il via al proprio campionato. Trasferta storicamente ostica, difficile, insidiosa. E così sarà anche quest’anno, in un “Armando Picchi” denso d’entusiasmo per il ritorno degli amaranto in Serie A. Diciassette i precedenti tra le due squadre in terra toscana nella massima categoria, con sette successi dei padroni di casa, cinque pareggi ed altrettante vittorie ospiti. Ventitre i gol romanisti, ventotto le reti del Livorno.

 

Le ultime quattro sfide si sono chiuse in parità. La più recente risale al 14 marzo del 2010: 3-3 il risultato finale, con tripletta di Lucarelli e sigilli giallorossi di Perrotta, Toni e Pizarro. L’ultimo successo capitolino è distante nove anni: 16 ottobre 2004, primo trionfo per Gigi Delneri sulla panchina della Roma. Finì 2-0, reti di Francesco Totti al 30′ e Vincenzo Montella al 69′. La vittoria del Livorno manca invece da ben 64 anni, ossia dal 2-1 del 13 marzo 1949 (a segno Lovagnini e Stradella, momentaneo pareggio di Alessandro Ferri). Il trionfo più largo dei labronici è il 6-1 del 27 aprile 1941, mentre la Roma non ha mai espugnato il fortino amaranto con più di due gol di scarto.

 

La squadra giallorossa deve sfatare il tabù prima giornata. Da sei anni, infatti, l’esordio non fa rima con tre punti. L’ultimo successo al debutto risale alla stagione 2007-2008 (Palermo-Roma 0-2, reti di Mexés e Aquilani). Dopodiché sono arrivati tre pareggi contro Napoli (2008), Cesena (2010) e Catania (2012) e due sconfitte con Genoa (2009) e Cagliari (2011). I toscani, in Serie A, non vincono la prima gara di campionato dall’annata 2005-2006 (2-1 interno col Lecce). Roma e Livorno si sono affrontate al primo turno una sola volta, nel 2006-2007: all’Olimpico vinsero i ragazzi di Spalletti per 2-0. A segno De Rossi e Mancini. Domenica sera, al “Picchi”, doppio esordio in A per i tecnici Davide Nicola e Rudi Garcia. Un solo ex: Leandro Greco, prodotto del settore giovanile di Trigoria. Per lui 47 presenze ufficiali con la maglia della Roma ed un gol, in Champions League, al St.Jakob contro il Basilea.

 

PRECEDENTI IN SERIE A
1929-1930: Livorno-Roma 1-0
1930-1931: Livorno-Roma 1-3 (Bernardini, Volk, Volk)
1933-1934: Livorno-Roma 1-3 (Scopelli, Scopelli, Fusco)
1934-1935: Livorno-Roma 1-1 (Tomasi)
1937-1938: Livorno-Roma 0-2 (Michelini, Borsetti)
1938-1939: Livorno-Roma 3-1 (Di Pasquale)
1940-1941: Livorno-Roma 6-1 (Amadei)
1941-1942: Livorno-Roma 0-2 (Pantò, Amadei)
1942-1943: Livorno-Roma 2-0
1946-1947: Livorno-Roma 4-1 (Amadei)
1947-1948: Livorno-Roma 2-1 (Amadei)
1948-1949: Livorno-Roma 2-1 (Ferri)
2004-2005: Livorno-Roma 0-2 (Totti, Montella)
2005-2006: Livorno-Roma 0-0
2006-2007: Livorno-Roma 1-1 (Totti)
2007-2008: Livorno-Roma 1-1 (De Rossi)
2009-2010: Livorno-Roma 3-3 (Perrotta, Toni, Pizarro)

 

SFIDE IN PANCHINA
2.Rady-Burgess (una vittoria a testa)
1.Cosmi-Ranieri (un pareggio)
1.Camolese-Spalletti (un pareggio)
1.Arrigoni-Spalletti (un pareggio)
1.Donadoni-Spalletti (un pareggio)
1.Colomba-Delneri (una vittoria per Delneri)
1.Capaccioli-Brunella (una vittoria per Capaccioli)
1.Magnozzi-Senkey (una vittoria per Magnozzi)
1.Carpitelli-Degni (una vittoria per Carpitelli)
1.Fiorentini-Kertesz (una vittoria per Fiorentini)
1.Viola-Schaffer (una vittoria per Schaffer)
1.Nigiotti-Schaffer (una vittoria per Nigiotti)
1.Piselli-Ara (una vittoria per Piselli)
1.Magnozzi-Ara (una vittoria per Ara)
1.Sturmer-Barbesino (un pareggio)
1.Lelovics-Barbesino (una vittoria per Barbesino)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy