Roma, Marini: “Di Francesco vuole sempre migliorarsi”

Il collaboratore dell’allenatore della Roma, si racconta in un’intervista sul canale televisivo della società

di Redazione, @forzaroma

A poche ore dalla prima amichevole della nuova stagione della Roma, intervistato da Roma TV, Giancarlo Marini, collaboratore di Di Francesco risponde ad alcune domande sul suo ruolo e il suo rapporto con il mister giallorosso.

In cosa consiste il suo lavoro?
“Siamo a disposizione del mister, dentro e fuori dal campo. Io come Danilo, cerco di facilitare l’allenamento, velocizzando i momenti in cui si passa da un esercizio ad un altro, in modo tale da non perdere tempo”.

Ha esperienza come osservatore della squadra avversaria. Quali sono le cose più importanti da dire?
“Io ho preso il posto di Danilo, gli ho chiesto dei consigli e in più ci ho messo qualcosa di mio. Aggiungendo quelle conoscenze che derivano dall’essere un ex calciatore. Quando vado a vedere una partita cerco la dislocazione in campo degli avversari, cerco di dividere il campo in tre zone, per la fase offensiva e difensiva, poi ci sono delle sfumature, come l’interazione tra i compagni di squadra e i giocatori e l’allenatore, ed infine i giocatori chiave”.

Si possono vedere i quadernini?
“Danilo è più tecnologico, io più tradizionale”.

Il suo rapporto con Di Francesco nasce da tempo. Com’era come giocatore e come è cambiato il rapporto?
“Non è cambiato, eravamo abbastanza spensierati. È facile parlare bene di Eusebio, è una persona corretta e concreta, ha rispetto per se stesso, per gli altri e per il lavoro che svolge. Questa caratteristica è importante, lui ha sempre avuto questa voglia di migliorarsi che lo ha portato a fare una carriera importante. Ora l’ho ritrovato con più esperienza, e migliorato sotto tutti i punti di vista. Ha sempre voglia di guardare avanti e di migliorarsi, è molto attento al dettaglio, alla ricerca di miglioramento personale, ma è estremamente corretto”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy