Roma, la Champions torna all’Olimpico. Un anno senza ko, ma la vittoria all’esordio manca dal 2014

Roma, la Champions torna all’Olimpico. Un anno senza ko, ma la vittoria all’esordio manca dal 2014

Esattamente cinque mesi dopo il Liverpool ecco tornare la competizione europea tra le mura amiche. Imbattuta nelle coppe europee da sette partite

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

Sono trascorsi esattamente cinque mesi dall’ultima partita casalinga della Roma in Champions League. Quel 4 a 2 all’Olimpico contro il Liverpool, una seconda impresa sfiorata, un risultato che con il passare del tempo porta ancora più rammarico ai tifosi giallorossi che respiravano l’aria di una finale di Champions contro il Real Madrid.

Cinque mesi dopo ricomincia la cavalcata giallorossa tra le mura amiche, che registra nell’era americana sette vittorie, tre pareggi e quattro sconfitte. Si riparte dopo il 4 a 2 dei rimpianti, venti giorni prima l’eroico 3 a 0 al Barcellona e ancor prima il faticoso 1 a 0 allo Shakhtar, senza dimenticare il 3 a 0 al Chelsea. È stata la stagione perfetta all’Olimpico con cinque vittorie e un pareggio, subendo solamente due reti. Zero sconfitte: un piccolo record che non ha portato però al trionfo sognato.

Dopo il tonfo al Bernabeu, la Roma è pronta a ripartire contro il Viktoria Plzen: obiettivo tre punti per il secondo posto del girone, e per ritrovare una vittoria alla prima in casa che nell’era americana manca dal settembre 2014. Allora la Roma di Rudi Garcia tornava infatti in Champions League dopo tre anni di purgatorio con un sonoro 5 a 1 al CSKA Mosca. Buona la prima, non l’ultima: il 2 a 0 del Manchester City chiudeva le porte degli ottavi ed esiliava i giallorossi in Europa League.

Da quella stagione niente più vittorie alla prima in casa. L’uno a uno contro il Barcellona (quello con il gol di Florenzi da centrocampo), poi la clamorosa sconfitta per tre a zero nel preliminare di Champions contro il Porto di Ivan Marcano e il pareggio per 0 a 0 (con la vera scoperta di Alisson) contro l’Atletico Madrid. Il Viktoria Plzen non ha la forza delle precedenti squadre ospitate, la vittoria è ancor più alla portata per raggiungere il l’ottavo risultato utile consecutivo europeo all’Olimpico (la prima contro il Lione in Europa league, 16 marzo 2017).

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy