Roma, il mercato è in stand-by

di Redazione, @forzaroma

(di Mirko Porcari) – Europeo a parte, il mondo del calcio sta vivendo un fisiologico momento di stallo:

l’attenzione continentale è rivolta verso la competizione internazionale, una vetrina che potrebbe regalare alcuni suggerimenti per il mercato estivo, fatto per ora solo di indiscrezioni e voci di corridoio.

 

DUBBI – Il primo tormentone di questa estate è Pablo Osvaldo: da qualche giorno si parla di lui come di una possibile pedina da sacrificare nello scacchiere della campagna acquisti; i rumors che volevano il Real Madrid interessato si sono rivelati privi di fondamento ma la situazione intorno all’italoargentino è quanto mai nebuolsa: lo Zeman pensiero dovrebbe spostare Totti nel ruolo di prima punta, per questo la candidatura dell’ex bomber dell’Espanyol perde appeal giorno dopo giorno; le prossime settimane faranno capire le intenzioni della società, per ora è necessario accontentarsi di poche notizie riguardanti i possibili obiettivi.

OBIETTIVI Alexander Merkel è in cima alla lista degli obiettivi di Walter Sabatini, il centrocampista del Genoa rappresenta l’investimento-tipo della filosofia giallorossa: giovane ma con una buona esperienza nel massimo campionato e, soprattutto, ampi margini di miglioramento, una garanzia alla corte degli insegnamenti zemaniani. Ci sarà da parlare con Preziosi, è risaputo quanto sia dura trattare con il patron dei grifoni ma i numerosi giovani a disposizione dei giallorossi potrebbero far gola al progetto di rilancio ligure: l’agente del mediano ha smentito l’ipotesi romanista (“Non sta nè in cielo nè in terra…“) ma non sono da escludere abboccamenti nel corso dell’estate.

Il nome degli ultimi giorni è quello di Raul Albiol: il difensore del Real Madrid, classe 1985, avrebbe dato il suo assenso ad un eventuale trasferimento nella Capitale, c’è da capire in che modo convincere gli spagnoli ad aprire una trattativa.

SPINE – Una delle questioni più delicate riguarda il futuro di Fabio Borini: l’exploit con la maglia della Roma e la convocazione nella nazionale di Prandelli per gli Europei hanno moltiplicato gli estimatori, ed è sempre più difficile mantenere la sua valutazione entro limiti proponibili; il Parma ha fiutato l’affare, la metà del cartellino che le appartiene fa gola a molti club (Psg in testa) per questo la Roma vuole stringere i tempi per discutere le prossime mosse: a breve ci sarà un incontro tra le due dirigenze con Sabatini pronto a chiedere un rinnovo della comproprietà, facendo magari leva sulla voglia dei ducali di confermare Stefano Okaka.

Anche per Marco Borriello si prospettano vacanze infuocate, i dubbi della Juventus sul suo riscatto rischiano di regalare alla Roma un bel problema da gestire: Zeman sembra intenzionato a puntare su altri calciatori per l’attacco e l’ingaggio del bomber campano rappresenta un grosso ostacolo per qualsiasi trattativa di cessione. L’ultima voce in ordine cronologico vuole la Fiorentina intenzionata a preparare l’assalto: Montella lo conosce e lo ha allenato, Pradè è sempre stato un suo estimatore, due ingredienti perfetti per un matrimonio che potrebbe consumarsi nelle prossime settimane.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy