Roma, il bilancio è in perdita di 10,4 milioni. Rispettato Fair Play finanziario – COMUNICATO

Gandini, nominato amministratore delegato, si è detto molto soddisfatto del bilancio ed ha rimarcato il rispetto delle norme UEFA

di Redazione, @forzaroma

Un rosso di 10,4 milioni di euro. Questo quanto emerge dall’Assemblea degli azionisti della Roma. Il bilancio consolidato segna invece una perdita complessiva pari a 14 milioni di euro, migliorando. La notizia più attesa, però, è che la società giallorossa è riuscita a rientrare nei limiti del Fair Play finanziario, come affermato anche da Gandini in persona. L’ex dirigente del Milan, come si legge, è stato nominato a tutti gli effetti amministratore delegato della società. Ecco il comunicato:

Si è riunita oggi a Roma, presso la sede sociale, l’Assemblea degli Azionisti di A.S. Roma S.p.A.. In sede ordinaria, l’Assemblea ha approvato il Bilancio separato della Società al 30 giugno 2016. La perdita di esercizio, pari ad Euro 10.433.305, sommata alle perdite registrate negli esercizi precedenti, è tale da far ricadere la Società nella fattispecie prevista dall’art. 2446 del Codice Civile. L’Assemblea, quindi, tenuto conto delle osservazioni degli Amministratori, illustrate nella Relazione ex Art. 2446 del Codice Civile e Art. 74 del Regolamento Consob n.11971/99, e delle osservazioni del Collegio Sindacale, rese ai sensi dell’Art. 2446 del Codice Civile, ha deliberato la copertura integrale delle perdite complessive risultanti dalla situazione patrimoniale al 30 giugno 2016, mediante utilizzo integrale della Riserva da Conferimento, pari a Euro 123.100.771, che risulta pertanto pari a zero, e parziale della Riserva Sovrapprezzo Azioni, per Euro 49.982.461, che risulta pertanto pari a Euro 10.176.791. L’Assemblea ha inoltre preso visione del Bilancio Consolidato, che ha registrato un margine operativo Lordo (EBITDA) pari a 66,3 milioni di euro, ed una perdita complessiva di 14,0 milioni di euro, ed espresso parere favorevole in merito alla prima sezione della Relazione sulla Remunerazione, come previsto dall’art. 123 – ter, 6° comma, del D. Lgs n. 58/98. L’Assemblea, sempre in sede ordinaria, ha nominato il signor Umberto Gandini quale Consigliere di Amministrazione della Società, sino alla naturale scadenza dell’attuale Consiglio, e ha preso atto del conferimento di ramo di azienda da BDO S.p.A. a BDO Italia S.p.A. e del conseguente subentro di tale società nell’incarico di revisione legale ad essa già conferito, senza alcuna variazione delle clausole contrattuali. Infine, in sede straordinaria, l’Assemblea ha approvato le modifiche all’articolo 3 dello statuto sociale, al fine di ampliare l’oggetto sociale alle attività media che la Società sviluppa sui propri canali tematici televisivi, radiofonici, e sui propri profili social. Il rendiconto sintetico delle votazioni ed il verbale di Assemblea saranno messi a disposizione del pubblico nei termini e con le modalità previste dalle normative vigenti in materia”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy