Roma-Genoa REWIND. L’ultima firma di Perrotta e la prima di Romagnoli, nel giorno in cui Totti agguanta Nordahl

di finconsadmin

 (asroma.it) Basta andare indietro meno di dodici mesi per trovare un precedente degno di nota tra Roma e Genoa: il 3-1 inflitto ai grifoni nel marzo scorso, con le firme di Totti, Romagnoli e Perrotta, assume infatti risvolti significativi per tutti e tre i marcatori romanisti. Con il gol su rigore che ha sbloccato l’incontro al 16’, ad esempio, il Capitano ha potuto colmare una casella rimasta fino a quel momento vuota: in casa contro il Genoa, Totti aveva segnato un solo gol in un 3-0 di Coppa Italia del lontano 1994/95. Con l’inzuccata che ha riportato la Roma in vantaggio nel secondo tempo, Romagnoli si è invece tolto la soddisfazione di festeggiare nel migliore dei modi la prima da titolare in Serie A.   Perrotta infine, chiudendo l’incontro con il gol della sicurezza all’89, ha così firmato quello che sarebbe stato l’ultimo gol della carriera, il 49° con la maglia della Roma e il 59° in totale. La rete più rilevante, però, resta quella di Totti, che ha scritto ancora più a chiare lettere il suo nome nella storia del calcio. Quella segnata contro i rossoblù la sera del 3 marzo 2013 è stato infatti il gol numero 225 in Serie A per il Capitano, buono per l’aggancio al “pompiere” Nordahl al secondo posto della classifica marcatori di ogni epoca. Nel tripudio generale per l’impresa, il numero 10 è riuscito anche a regalare un momento di grandissima commozione, quando a fine partita si è inginocchiato sul prato dell’Olimpico per abbracciare i figli Christian e Chanel che erano corsi festanti in campo per andare incontro al papà. Tu chiamale, se vuoi, emozioni… Tabellino 3 marzo 2013 – Stadio Olimpico Roma-Genoa 3-1 (1-1) MARCATORI: 16′ Totti (rig.), 42′ Borriello (rig.), 58’ Romagnoli, 88′ Perrotta. ROMA (3-4-1-2): Stekelenburg, Piris, Burdisso, Romagnoli, Torosidis, De Rossi, Pjanic (39′ Bradley), Balzaretti (56′ Marquinho), Lamela, Totti, Osvaldo (81′ Perrotta). A disp. Goicoechea, Lobont, Dodò, Taddei, Tachtsidis, Florenzi, Lucca, Lopez. All.: Andreazzoli. GENOA (3-5-1-1): Frey, Bovo, Portanova, Moretti, Pisano (61′ Jorquera), Kucka, Tozser (61′ Immobile), Vargas, Antonelli, Bertolacci (72′ Rigoni), Borriello. A disp. Tzorvas, Donnarumma, Ferronetti, Cassani, Jankovic. All.: Ballardini. ARBITRO: Gervasoni di Mantova. NOTE: Ammoniti Burdisso, Vargas, Lamela, Totti e Bradley. Espulso Kucka (78’).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy