Roma forza 13

di finconsadmin

(AS Roma Membership – T.Riccardi) La Roma come Bayern Monaco e Chelsea. E Garcia come Guardiola e Mourinho. Non per titoli vinti (non ancora, almeno), ma per capacità di mandare in gol più giocatori della propria rosa in questo inizio di campionato. Una delle caratteristiche principali della squadra giallorossa – oltre alla solidità difensiva – è stata proprio quella di aver avuto più soluzioni in avanti tra difensori, centrocampisti e attaccanti. In tutto sono stati 13 gli uomini che, fino a oggi, sono stati determinanti sotto porta. Nessuno in Serie A ha fatto meglio.

 

 

Nemmeno la Juventus capolista, l’avversaria della settimana, che ne conta 11. E nemmeno il Napoli al terzo posto, con 8 giocatori. In Europa – contando le prime tre dei maggiori tornei: Premier League, Liga, Bundesliga e Ligue1 – solo il Bayern Monaco e il Chelsea hanno eguagliato la Roma con 13 elementi in gol. In Premier League, peraltro, sono 20 le gare fino a oggi disputate, 3 in più della Serie A. Arsenal e Manchester City, rispettivamente prima e seconda in Inghilterra, sono andate a segno con 12 effettivi. Il Barcellona di Martino, l’Atletico Madrid di Simeone e il PSG di Blanc sono ferme a 11. A 9 troviamo il Borussia Mönchengladbach e il Monaco. A 8, infine, chiudono Bayer Leverkusen e Lille.

 

 

Tornando alla Roma, tra i protagonisti inattesi in zona avanzata c’è Benatia: difensore di ruolo, per mestiere e contratto non ha l’obbligo di trovare il gol. Eppure, a oggi, ne ha fatti 4. Il marocchino è il miglior bomber della squadra con Florenzi, Gervinho e Strootman. Sempre del reparto arretrato, Maicon e Balzaretti hanno collezionato una segnatura a testa. Il brasiliano è entrato nel tabellino dei marcatori contro la Fiorentina, mentre il biondo di Torino ha sbloccato il derby del 22 settembre 2013. Ancora all’asciutto, i centrali Castan e Burdisso e il laterale sinistro Dodò. A centrocampo, oltre al già citato Strootman (4 gol), hanno superato il portiere avversario Pjanic, De Rossi e Bradley. Il bosniaco ha all’attivo 3 reti, i due mediani sono invece fermi a 1. In avanti, e non potrebbe essere altrimenti, 6 giocatori hanno trovato la porta avversaria: Borriello (1), Destro (3), Florenzi (4), Gervinho (4), Ljajic (3), Totti (3). Tutti hanno messo insieme 18 gol. Tra gli altri attaccanti utilizzati, ancora a secco Caprari e Ricci. Ricapitolando: 35 reti totali di cui 2 autogol, 13 realizzatori a segno. Meglio di Juventus, Barcellona, Real Madrid e di altre big. Tra le prime d’Europa solo Bayern Monaco e Chelsea tengono il passo della Roma. Scusate se è poco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy