R.Sensi: “Ci vuole la moviola in campo”

di Redazione, @forzaroma

Ospite di Stadio Sprint su Rai2, Rosella Sensi, ex presidente della Roma, a proposito di quanto è successo oggi in Catania-Juventus dice “E’ stato un brutto episodio per il calcio italiano. Io dico che ci vuole la tecnologia in campo per aiutare gli arbitri. Si perderebbe lo stesso tempo che si è perso oggi con l’arbitro che consultava i collaboratori. Non credo che siano i grandi club a non volere la moviola in campo. Non mi risulta….”

 

Poi il saluto in diretta con Andrea Stramaccioni “E’ un prodotto del nostro vivaio – dice Rosella SensiBruno Conti mi ha sempre detto che Stramaccioni cresceva come tecnico e avrebbe fatto tanta strada. Sono contenta per lui. Però, fatemi dire, che Zeman sta facendo un bellissimo lavoro…”.

 

Stramaccioni alla domanda di Varriale se fosse rimasta la Sensi alla guida della Roma lui e Montella sareste ancora a Trigoria risponde “Sicuramente. Ci tengo a sottolineare che io sono andato via dalla Roma quando la dottoressa già non era più presidente della Roma”.

 

Poi è il turno di Vincenzo Montella al quale la Sensi dice “Complimenti Vincenzo, vedo che migliora domenica dopo domenica. Seguo con affetto la Fiorentina perchè oltre a Vincenzo ci sono giocatori e persone alle quali tengo, siamo cresciuti insieme. Ma sono tifosa della Roma e lo resterò a vita”

 

In conclusione “La riforma del calcio è da tanto tempo che si è fatta, mi ricordo le battaglie di mio padre. Ci sarebbe tanto da parlare…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy