Primavera, la Roma torna in corsa

di finconsadmin

(di Roberto Golino) Ora ? arrivato il momento di dimostrare il valore di questa squadra, in barba a chi pensa che questo, sia un gruppo non all’altezza di competere per traguardi importanti. Potrebbero essere queste le parole usate da Alberto De Rossi per spronare i suoi. D’altronde il tecnico ha sempre creduto nelle potenzialit? di questa squadra e lo ha puntualizzato in pi? di un’occasione; dopo Roma-Catania, terminata in parit?, l’allenatore premi? i suoi ragazzi ?affermando come le potenzialit? di questo gruppo facessero intravedere un futuro roseo. L’unico appunto che De Rossi non ha mai lesinato alla sua squadra, riguarda la mancanza di personalit? che ha penalizzato la formazione giallorossa nell’arco dell’anno.?Analizzando il campionato fin qui disputato dalla formazione giallorossa, non possiamo soprassedere sui tanti punti buttati nel corso della stagione da Carboni e compagni. I primi ad essere consapevoli di questa situazione sono i calciatori;??consci di aver disputato un torneo al di sotto delle loro qualit?. Lo sa benissimo Alberto De Rossi; puntuale nel ribadire ad ogni circostanza come questa squadra debba trovare una continuit? di risultati. Facendo tutti gli scongiuri del caso, le ultime uscite dei capitolini hanno fatto registrare un ottimistico cambio di rotta che proiettano la Roma ad un rush finale che lascia ancora aperto il discorso della qualificazione alle Final Eight. Con la vittoria odierna ottenuta in casa della Ternana e grazie ai passi falsi di Palermo e Napoli; i ragazzi di Alberto De Rossi rientrano prepotentemente in corsa. Sono quattro i punti che dividono i giallorossi dalla coppia di testa Lazio e Catania; scema anche il distacco da Palermo e Napoli. I siciliani distano ad appena due lunghezze, mentre i partenopei registrano un solo punto di vantaggio. Le tre vittorie messe in fila dalla Roma regalano nuovo entusiasmo ad un gruppo smanioso di confrontarsi alla ripresa del campionato con i cugini della Lazio. Causa nazionale infatti, il torneo si fermer? per due settimane, per poi riprendere con l’attesissimo derby, previsto per mercoled? 3 Aprile a Trigoria. Il match del “Fulvio Bernardini” sar? un’importante prova per testare la maturit? di un gruppo che forse non ha ancora assimilato il proprio potenziale. Ora il gioco si fa veramente duro, il campionato ? riaperto e la Roma comincia a giocare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy