Prandelli: “Quella di Zeman a De Rossi è un’accusa pesante, si punta sull’orgoglio”

di Redazione, @forzaroma

Il commissario tecnico Cesare Prandelli si è presentato in sala stampa nel Centro Tecnico di Coverciano prima delle sfide con Armenia e Danimarca:
De Rossi escluso da Zeman per scarso impegno con la Roma torna protagonista in nazionale.L’accusa e’ pesante – dice il ct Cesare Prandelli – in questo caso si punta sull’orgoglio e sulla professionalita’ di chi vuole dimostrare il contrario di quell’accusa. Qui in nazionale De Rossi e Osvaldo sono sempre stati disponibili, capaci di allenarsi anche due volte al giorno”. Quanto a Zemanogni tecnico ha le sue ragioni, il polso della squadra. Avra’ avuto i suoi motivi. Conoscendolo, potrebbe essere una provocazione”.

 

Su Cassano
Non è finito il suo ciclo, ma ora voglio vedere altri ragazzi giovani. Lo stesso discorso vale per Di Natale, deve lavorare e farsi trovare pronto

Sugli esperimenti tattici
Abbiamo fatto le nostre riflessioni, in due anni abbiamo trovato certi equilibri e dobbiamo ripartire da qui. Parlare di difesa a tre o a quattro è riduttivo, dobbiamo parlare dell’interpretazione che si dà. Inoltre ci adatteremo a seconda degli avversari. Se gli altri avranno una punta magari è meglio la difesa a 4, con due attaccanti preferisco la difesa a tre

Sulle polemiche nei club
 “Abbiamo scelto di parlare in Nazionale. Quando uno indossa la maglia azzurra deve trovare un ambiente stimolante e sereno in modo da stemperare le pressioni che ti mettono i club. Non vogliamo polemiche, pensiamo solo al calcio

 

Su Giuseppe Rossi
Lo ha sentito il mio vice, era sereno e motivato. Volevamo fargli una sorpresa facendolo salutare da tutti i compagni, ma ora non sarà più una sorpresa“.

 

Sulle prossime sfide e l’apporto di Balotelli
 “Sono due gare delicate. Abbiamo due giocatori in condizioni non ideali dal punto di vista psicologico come Balotelli e De Rossi. Dobbiamo arrivarci preparati, lavorando principalmente sull’orgoglio dei nostri ragazzi”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy