Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Pellegrini: “Essere capitano non è semplice da spiegare. Ero fiducioso per oggi”

ROME, ITALY - APRIL 14: Lorenzo Pellegrini of AS Roma kicks the ball during the UEFA Conference League Quarter Final leg two match between AS Roma and FK Bodo/Glimt at Olimpico Stadium on April 14, 2022 in Rome, Italy.  (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Le parole del capitano: "Se devo essere sincero si parla tante volte di bel gioco fine a se stesso. A noi ci piace il bel gioco ma utile"

Redazione

Le parole di Lorenzo Pellegrini ai microfoni di Sky Sport dopo la vittoria contro il Bodo. Ecco le sue parole

PELLEGRINI A SKY

Avevi ragione sulla previsione. Non era facile alla vigilia, bisogna darvi un voto altissimo "Sì, si possono dire tante cose su di noi. Possiamo migliorare su tante cose, ma non si può dire che non tiriamo fuori quel qualcosa in più quando serve. Sono contento e soddisfatto. Avevo detto di essere molto fiducioso. Sapevo che sarebbe stato difficile ma ero consapevole che potevamo fare bene"

Il secondo gol è un manifesto di qualità "Se devo essere sincero si parla tante volte di bel gioco fine a se stesso. A noi ci piace il bel gioco ma utile"

Siete bravi giocatori e bisogna essere esigenti, questa squadra ha il dovere di lottare per scudetto e Champions? "Non bisogna correre. Lavoriamo per raggiungere le prime. Il mister ci sta insegnando ad essere esigenti con noi stessi ed è importante per migliorarsi".

Hai modo di parlare con Totti? Come senti la responsabilità di essere capitano? "Questo non è una cosa semplice da spiegare. E' la storia di una vita. Quello che provo a fare è trasmettere ai compagni quello che sento giocando con questi colori sulla pelle. La cosa che mi piace di più è che questa squadra non manca mai gli appuntamenti importanti".

Hai giocato tre semifinali, le tue sensazioni? Potete arrivare in finale? "Sì, assolutamente. Era il nostro volere anche lo scorso anno. Ad Old Trafford vincevamo poi è successo quello che è successo. Qui abbiamo fatto una grande partita cercando la rimonta. Abbiamo vinto contro una big come il Manchester United. Questa volta sentiamo più responsabilità perché dobbiamo crescere e siamo al primo anno con il nostro allenatore. ci rendiamo conto che siamo forti e vogliamo arrivare fino in fondo