Olsen e Strootman, che voglia di Roma: “Siamo pronti”. Scontro Pallotta-De Laurentiis

Olsen e Strootman, che voglia di Roma: “Siamo pronti”. Scontro Pallotta-De Laurentiis

Il presidente del Napoli: “So che il proprietario della Roma è lo stesso del Liverpool”. La risposta: “Che si è fumato?”. Si chiude il mercato, tempo di bilanci. Nzonzi ancora a parte nella seduta di oggi

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Si è chiusa alle 20 l’estate di passione per tutti gli appassionati di calcio italiani. Il calciomercato ha esalato il suo ultimo respiro ed è già ora di bilanci. Alla fine Monchi tiene fede a quanto detto ieri in conferenza e non porta a casa il fatidico esterno destro mancino tanto caro a Di Francesco. In entra 12 nuovi volti, su tutti Cristante, Kluivert, Pastore, Olsen e l’ultimo arrivato Nzonzi. Una rivoluzione importante e 5 nuovi potenziali titolari che si aggiungono ad una rosa già forte. Fanno ancora male le cessioni di Alisson e Nainggolan, che però insieme hanno portato in dote un tesoretto di 110 milioni circa. Per il mercato in uscita c’è ancora tempo. Coric non vorrebbe partire in prestito, mentre per Zaniolo si sono chiuse le piste in Serie A e si cercherà una soluzione diversa. Gonalons vicino al Siviglia in prestito secco, Bordin al Perugia.

Caricamento sondaggio...

ORA IL TORO – In attesa delle parole di Di Francesco, domani per la prima volta in stagione in conferenza stampa alle 12.30, hanno parlato oggi Strootman e Olsen, carichi per l’esordio con il Torino. “Si vedrà in campo se siamo pronti, ma penso di sìha detto l’olandese -. Siamo forti e continuiamo a dare tutto per poter vincere qualcosa”. Poi sui nuovi compagni di reparto Nzonzi e Cristante“Steven ha scelto la Roma ed è un segnale per le altre. Bryan è forte fisicamente e giovane, si è già inserito bene”. Ancora in ballottaggio (ma favorito) lo svedese Robin Olsen, che aspetta con ansia il suo debutto in giallorosso: “Mi alleno tutti i giorni per questo, esserci è il mio obiettivo”. Cristiano Ronaldo? Niente paura: “Pronto a fermarlo” ha dichiarato il numero 1. I giallorossi si sono allenati questa mattina. A Trigoria tanta tattica in vista dei granata. Ancora a parte il nuovo arrivato Nzonzi e Bianda. Domani mattina la rifinitura, partenza nel pomeriggio da Fiumicino. A Torino ad aspettarli ci sarà anche il nuovo acquisto Zaza, arrivato in extremis dopo uno scippo alla Samp in stile Malcom.

PALLOTTA-ADL, BOTTE DA ORBI – La giornata si era aperta con la polemica di De Laurentiis, che ha sparato a zero sulla proprietà giallorossa in un’intervista alla Gazzetta dello Sport: “Un uccellino mi ha detto che il proprietario della Roma e quello del Liverpool sono gli stessi. Se così fosse queste due squadre non potrebbero nemmeno fare la Champions”. Prima da Trigoria ha replicato Baldissoni con toni pagati: “Questi uccellini dicono sciocchezze”. Poi Pallotta dagli States ha risposto più duramente: “Cosa si è fumato? Se parlerà ancora con questi uccellini gli diranno che siamo proprietari di Barcellona e Bayern Monaco”. Una citazione dell’amico e collega John Henry, proprietario del Liverpool che tempo fa aveva attaccato con le stesse parole la proprietà dell’Arsenal. In attesa del campionato, la sfida a distanza è già iniziata.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy