Oddo: “La Roma fa venire voglia di studiare psicologia. Lotito? E’ un personaggio. Per i tifosi italiani è il presidente più simpatico”

di finconsadmin

Massimo Oddo, campione del mondo 2006, è intervenuto a Radio 24 in Tutti convocati sul momento magico della Roma prima classifica: “Io rimango affascinato da cosa può fare la psicologia a livello umano e di squadra. Se vado a vedere la trasformazione che hanno avuto determinati giocatori della Roma rispetto all’anno scorso mi viene voglia di mettermi sui libri a studiare psicologia. Il De Rossi della scorsa stagione era un giocatore normale, qualunque, adesso fa la differenza. Nel calcio di oggi contano tantissimo l’aspetto psicologico, l’autostima della squadra, l’armonia e l’empatia con i tifosi.

La Roma non ha titolari e questo è fondamentale ma quello che fa la differenza è che non perdono giocatori in campo: Totti quest’anno non fa solo gol ma torna indietro quando c’è da difendere”.

 

Mercoledì sera c’è in programma Milan-Lazio, entrambe sue ex-squadre, e Oddo prevede “una brutta partita perché si affrontano due squadre che hanno paura di perdere, di subire, di prendere gol e che finora hanno sbagliato troppo”. L’ex-capitano biancoceleste chiude con una battuta sul presidente Claudio Lotito: “E’ un personaggio, con lui mi sono divertito tantissimo. Ha un carattere con dei lati oscuri che non lo rendono simpaticissimo alla platea laziale ma per il resto dei tifosi italiani è il presidente più simpatico”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy