Nuove maglie, domani è il gran giorno. Il Pescara blocca Verratti

di Redazione, @forzaroma

(di Alessio Nardo) Esauriti i convenevoli per il ritorno a Roma di Zdenek Zeman, è giunto il momento di pensare al “resto”.

In primis, alle nuove maglie per la stagione 2012-2013, che verranno presentate domani mattina, giovedì 7 giugno, nella suggestiva cornice dell’Ara Pacis. L’evento sarà seguito in diretta, a partire dalle ore 12.15, dal canale ufficiale di Youtube dedicato ai colori giallorossi. La vendita delle divise scatterà alle 19.27 in tutti gli AS Roma Store, che per l’occasione resteranno aperti sino a mezzanotte.

Dell’importante evento ha parlato all’Ansa il manager tedesco Christoph Winterling, direttore commerciale del club giallorosso: “Abbiamo salvaguardato la storia volgendo pero’ lo sguardo al futuro. E’ vero, la festa per il compleanno e il lancio della maglia sono due avvenimenti importanti e meritavano un luogo speciale La decisione di far svolgere la presentazione all’interno dell’Ara Pacis e’ stata presa proprio per dare un valore storico a un evento speciale per noi e soprattutto per i nostri tifosi. La maglia rappresenta un elemento importante – ha aggiunto Winterling – E’ il prodotto principale per quanto riguarda fatturato e visibilita’ visto che sono le magliette vendute a portare in giro il simbolo e il colori della squadra, a rappresentare la Roma in tutto il mondo

Una delle prime occasioni per ammirare i “nuovi abiti” sarà l’amichevole del 17 luglio prossimo, ultimo giorno di ritiro a Riscone di Brunico, contro i campioni d’Inghilterra del Manchester City.

MERCATO – Mister Zeman e i dirigenti sono già al lavoro sul fronte acquisti. Tra le priorità vi è l’ingaggio di un centrocampista di grande qualità in grado di dettare i tempi e gestire il gioco. In cima alla lista dei desideri c’è Marco Verratti, classe 1992, reduce da un campionato straordinario nel Pescara guidato dal boemo. Il gioiello, tuttavia, difficilmente si muoverà dall’Abruzzo, come conferma il presidente biancoceleste Daniele Sebastiani ai microfoni di Radio Radio: “La verità è che Verratti piace a tutti. Per me Verratti ha un certo valore e se non lo vendo a quella cifra, lui rimane a Pescara. Posso assicurare comunque che Verratti rimarrà a Pescara, così come Capuano. Faranno la Serie A qui. Lui è senza dubbio un talento puro del calcio italiano e se fossi un altro presidente di un’altra squadra lo prenderei subito ma quest’anno rimane qui da noi”

Concetto confermato dall’agente di Verratti, Donato Di Campli, intervistato da calciomercato.itL’idea del Pescara è quella di farlo restare un altro anno in serie A, così come affermato dal presidente Sebastiani. Anche il calciatore vorrebbe fare un’altra stagione a casa, per il resto è tutto da vedere, ma valuteremo tutto nel programma futuro e nelle prospettive che si creano per Marco, fino a quando non c’è nulla di concreto è inutile parlarne. Se ci sarà una trattativa – ha concluso Di Campli – il Pescara ci avviserà e noi entreremo in causa dopo“.

Un altro pupillo di Zeman è certamente Lorenzo Insigne, 21enne attaccante di proprietà del Napoli. Il suo manager Antonio Ottaiano si è espresso riguardo un possibile approdo nella Capitale: “Roma prima scelta? le sue parole a gazzettagiallorossa.it – E’ scontato, non solo per la presenza di Zeman ma anche per il prestigio della piazza di Roma. Se ci sono le condizioni, e il Napoli è d’accordo, noi diamo la piena disponibilità ad un trasferimento in maglia giallorossa”.Sono sicuro – ha poi aggiunto Ottaiano ai microfoni di Radio Manà Manà Sport che Zeman vorrebbe allenare ancora Insigne, non so ancora se la Roma vuole realmente il calciatore. Sabatini non mi ha contattato ma su questo non c’è problema perché Roma è una piazza molto gradita ma ci devono essere i presupposti per un accordo tra il Napoli e il club giallorosso“.

Secca smentita sul fronte Moussa Sissoko. L’agente del 23enne centrocampista del Tolosa, Frederic Guerraè stato interpellato da Tuttomercatoweb.com: “La Roma? Magari, saremmo onorati se il club giallorosso si fosse fatto sentire, ma non è vero niente. Io non sono stato contattato dalla Roma, ma bensì da altre società”.

Secondo quanto riportato da Sky, il Villarreal (retrocesso nella seconda divisione spagnola) potrebbe liberare Giuseppe Rossi e la Roma sarebbe pronta ad accoglierlo, nonostante un gravissimo infortunio al ginocchio che terrà fuori il ragazzo sino al 2013. Sempre in Spagna, Sabatini cercherà di piazzare José Angel (resta in piedi l’ipotesi Valencia). David Pizarro, di rientro dal Manchester City per fine prestito, avrebbe rifiutato un’offerta dei cinesi dello Shangai Shenhua.

Chi non sembra aver minimamente voglia di lasciare la Roma è il difensore Juan Silveira dos Santos, 33 anni, legato al club capitolino da un contratto sino a giugno 2013. L’Ansa riporta alcune parole rilasciate (dal Brasile) dall’ex pilastro della Seleçao: «Ritengo Zeman uno dei tecnici più bravi e stimolanti del calcio italiano. Sono curioso ed entusiasta di lavorare con un allenatore come lui».  Sulle sue condizioni fisiche, Juan dice: «Sto completando il mio programma di recupero allenandomi ogni giorno diverse ore. Il mio obiettivo è tornare a disposizione il primo possibile per lavorare con Zeman e assimilare il suo calcio. Spero di essere già pronto per l’inizio del ritiro».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy