“Numeri giallorossi. 86 anni della A.S.Roma”. Florenzi: “Come ripartiamo? Con il lavoro” (VIDEO-FOTO)

di finconsadmin

(dall’inviato di ForzaRoma.info) E’ in corso di svolgimento presso la libreria Nuova Europa al centro commerciale I Granai la presentazione del libro “Numeri giallorossi. 86 anni della A.S.Roma” di Mario Improta. Il moderatore della serata è Giorgio Martino e l’evento vedrà la partecipazione straordinaria di Alessandro Florenzi e della bandiera storica Giacomo Losi.   Intervista a Florenzi: Come si riparte adesso? Col lavoro, come abbiamo iniziato queste giornate. Non abbiamo fatto male, c’è stata un po di sfortuna ed è mancato un giocatore come Francesco Totti   Cosa guardiamo, chi insegue o chi ancora ci precede? Tutte e due. Ma prima di tutto guardiamo la Roma.   Come state voi giocatori? Si parla molto dell’ultima mezz’ora di Bergamo. Se eravamo scarichi quella mezz’ora non l’avremmo fatta. Stiamo bene sia dal punto di vista mentale che fisico.   Ti aspettavi l’esclusione di Pjanic dal primo minuto? Sono scelte del mister.   Obiettivo? Entrare nelle coppe.         Ore 19.20 – Florenzi è all’interno del Roma Store.   Ore 18.25 – E’ arrivato Alessandro Florenzi. Si attende l’arrivo di Losi. Queste le parole di Florenzi durante la presentazione: “In questo libro sono nelle ultime pagine e mi dà la forza perchè tutto il resto della storia della Roma è stato costruito da grandi personaggi. Da quando inizi a tirare i primi calci a un pallone il sogno è quello di giocare in Serie A e poi giocare per la squadra per cui tifi. Non è facile e mi ritengo fortunato per questo. Ogni giocatore ha una propria storia, potevo andare dopo due anni dalla Primavera ma ho deciso di fare il terzo, poi sentivo la necessità di fare le ossa a Crotone, alla quale ho lasciato un pezzo di cuore, quell’1% che ho fatto a Crotone mi sta servendo ora per fare bene con la Roma. Il futuro spero sia il più roseo possibile insieme alla Roma, si deve vivere giorno per giorno dando il 100% per questa maglia”.   Ore 19: Presentazione finita. Florenzi firma autografi. Un bambino gli chiede: “Perchè non segni più?”. La risposta: “Cerchiamo di sfatare il tabù domenica”.  

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy