Montella: “Pulvirenti conosce la mia debolezza per la Roma. Ad oggi però solo ipotesi e battute”

di Redazione, @forzaroma

Queste le parole rilasciate a SkySport di Vincenzo Montella, allenatore del Catania, molto vicino alla panchina della Roma.

E’ l’ultima partita con il Catania, c’è un accordo quadriennale con la Roma?
E’ stata una settimana in cui mio malgrado sono stato molto chiacchierato. E’ ho deciso ieri di non parlare in accordo con la società. Devo molto al Catania, al pubblico che ci ha applaudito. La società conosce la mia debolezza per la Roma non solo per aspetti di storia e per il trascorso da allenatore oltre che per altri interessi.

Tornare alla Roma è una grande rivincita?
Parliamo di ipotesi, non andiamo troppo nel futuro. Quello che volevo dire l’ho detto vediamo gli eventi e se questo interessamento è reale.

Se dovessi cambiare squadra porteresti con te Lodi?
Lui è cresciuto molto nell’arco della stagione, è una certezza del Catania del futuro e anche per una squadra più blasonata

Pulvirenti ha detto che se la Roma chiamerà io lui non risponderà. Hai già parlato con il presidente?
Io ho un contratto e ho intenzione di rispettarlo, ad oggi oltre le ipotesi e i contatti che ci sono stati come battuta nelle ultime partite, non ci sta altro. Il presidente conosce la mia debolezza e il mio coinvolgimento con Roma e la Roma sponda giallorossa. C’è un rapporto aperto e chiaro e vedremo il da farsi. Sono società in cui mi trovo molto bene.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy