Mercato Roma: infinita la telenovela Destro, mistero Marquinho

di Redazione, @forzaroma

(di Luca Parmigiani) Tutto deve cambiare perché tutto resti uguale. Sembra essere proprio così il mercato della Roma, con un rimbalzare di voci e rumors che in concreto finora non hanno prodotto nulla.

Il 3 luglio inizierà ufficialmente la nuova stagione e la rosa giallorossa ancora non ha assunto le sembianze della squadra voluta dal Zeman. Per ora si è mosso qualcosa solo sui riscatti, con le risoluzioni delle comproprietà relative a Florenzi, Borini e Marquinho (anche se sul brasiliano tarda ad arrivare l’ufficialità) che sono state risolte positivamente; per gli acquisti invece c’è ancora da aspettare.

DIFESAOgbonna sta diventando con il passare dei giorni l’obiettivo principale per rinforzare la difesa: il Presidente Cairo ha sparato alto sul Nazionale azzurro, 15 milioni, con la Roma che punta a far scendere il prezzo attraverso l’inserimento di qualche contropartita tecnica, come per esempio i numerosi giovani di talento del vivaio. Per Castan e Dodò si aspetta invece la fine della Copa Libertadores con il Corinthians concentrato e impegnato nella finale del maggiore torneo continentale del Sudamerica. Sembra delinearsi invece un derby di mercato tra Roma e Inter con i nerazzurri interessati a Van der Wiel e Debuchy, due laterali che piacciono molto a Trigoria. Scontato comunque che in difesa serviranno grandi sforzi economici per ricostruire un reparto uscito con le ossa rotte dopo la stagione appena conclusa.

CENTROCAMPO – Ieri sembrava essere giunta al termine la trattativa per Marquinho, riscattato per una cifra vicina ai 3.5 milioni di euro. Oggi invece è arrivata la frenata dell’agente del centrocampista: “Sulla conferma di Marquinho alla Roma possono succedere ancora molte cose. Le parti sono ancora distanti. Nulla è deciso!”. Rientrato alla base invece Florenzi, dopo l’ottimo campionato disputato a Crotone in Serie B l’anno scorso. Mentre sembra svanire la pista Merkel (l’agente ha dichiarato che non ha avuto nessun contatto con la Roma), Moussa Sissoko, tramite le parole del suo procuratore, vuole un incontro con il ds Sabatini per capire realmente la volontà del club giallorosso di acquistare il centrocampista del Tolosa.

ATTACCOIn attacco tutto gira intorno a Mattia Destro. Il centravanti a metà tra Siena e Genoa è finito in una vera e propria telenovela di mercato senza fine: ogni giorno cambiano le prospettive sul futuro del giovane Under 21, ambito da diversi club italiani (Roma, Inter e Juve) ed esteri (si parla di un interessamento perfino del Psg). Dopo che il Siena stesso aveva riscattato la metà di Destro nelle scorse settimane, sembra che il Genoa sia intenzionata a riscattare quella metà ora in mano al club toscano per avere il dominio completo dell’attaccante. Per quanto riguarda un’eventuale trattativa, il ds Antonelli ha dichiarato oggi che la Roma non ha mai trattato Destro con il Siena mentre l’ad del Genoa Lo Monaco ha dichiarato che gli eventuali compratori non dovranno inserire contropartite tecniche nell’affare: “Le grandi squadre hanno effettuato sondaggi, ma sempre con l’intenzione di inserire contropartite tecniche nell’operazione. Posso affermare che sia noi sia il Siena non abbiamo intenzione, se si decidesse di vendere Mattia Destro, di avere in campo soldi e calciatori. Non abbiamo esigenze tecniche, soprattutto il Genoa che ha un numero elevato di elementi presenti in rosa”. Discorso chiuso invece per Borini: dopo essere stato riscattato dal Parma, l’agente ha smentito qualsiasi interessamento del Liverpool.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy