Mancini, il perfezionista cresce: ha superato Fazio. Per Fonseca il titolare è lui

Mancini, il perfezionista cresce: ha superato Fazio. Per Fonseca il titolare è lui

Dopo qualche perplessità iniziale, l’ex centrale dell’Atalanta è ormai definitivamente stato scelto da Fonseca per affiancare Smalling in difesa

di Redazione, @forzaroma

Tra i colpi di mercato estivi di Petrachi c’è anche Gianluca Mancini. Il centrale è arrivato dall’Atalanta dopo un lungo tira e molla. Il difensore classe ’96 è stato accolto da tante aspettative e qualche dubbio, poi le prestazioni estive contro Athletic Bilbao e Real Madrid sono state per certi versi traumatiche. Invece, il suo rendimento è progressivamente migliorato e – come sottolinea ‘gazzetta.it’, ora è lui il titolare scelto da Fonseca per affiancare Chris Smalling. Mancini si è mosso bene anche con l’Italia nella gara in Liechtenstein, giocando in maniera pulita e intelligente. Anche in campionato il giocatore di Pontedera ha reagito bene dopo l’espulsione di Bologna ben figurando contro Lecce, Cagliari e Wolfsberger. Chi lo conosce bene giura che sia un ragazzo molto autocritico, che dopo ogni partita si rivede ed esamina ogni suo movimento per correggere gli errori. A Fonseca piace anche questo di lui, il fatto di voler sempre migliorare. Mancini è cresciuto a vista d’occhio e ha superato definitivamente Fazio nelle gerarchie del tecnico portoghese. Con la Sampdoria sarà l’ennesimo esame da superare, in attesa anche del primo gol.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy