Luis Enrique: “Voglio la mentalità vincente in ogni gara, da subito. Totti è unico”

di Redazione, @forzaroma

“E’ fondamentale trasmettere personalità e voglia di fare un calcio offensivo”. – Queste alcune delle dichiarazioni di Luis Enrique ai microfoni di Roma Channel – “Voglio che la gente veda fin dall’ inizio che giocheremo per vincere, è fondamentale che ci sia da parte di tutti una voglia costante e continuità”.

“L’ obiettivo è che i nostri tifosi siano orgogliosi della propria squadra e che dicano chiaramente che meritiamo la loro fiducia. Non mi preoccupo del modulo di gioco della Roma perchè lo adatterò ai giocatori che avrò. Quello che non cambierò mai è il fatto di andare in campo sempre per vincere, in casa e fuori. Con il tempo si vedrà se meritiamo il loro appoggio e, ripeto, la loro fiducia: questo è il mio progetto”.

 

“Ho seguito la scorsa parte finale della stagione della Roma. Ora è il momento di seguire e valutare il gruppo insieme al mio staff e Sabatini. E’ un nuovo inizio per tutti qui, dalla proprietà alla guida tecnica. Dobbiamo capire quali saranno gli innesti per realizzare ciò che vogliamo, per far sì che il nostro pubblico abbia voglia di andare allo stadio a vedere la Roma. Tutti insieme dobbiamo fare il nostro lavoro al meglio: so che in Italia c’è una grande cultura del lavoro e dobbiamo realizzare il mix perfetto per raggiungere i nostri obiettivi”.


“Totti è unico e oggi ho avuto l’ opportunità di conoscerlo di persona. E un piacere poter contare su calciatori del calibro di Totti, De Rossi e Perrotta, che devono essere da esempio per tutti”.


Una considerazione su Vucinic? Le piace? “Mi piacciono i giocatori forti, Vucinic è uno di questi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy