Luis Enrique: “Mi piacerebbe giocare un derby in 11…Che ho fatto per meritare questa merda…”

di Redazione, @forzaroma

Ecco le parole di Luis Enrique ai microfoni di Sky,Mediaset al termine di Roma-Lazio 1-2

LUIS ENRIQUE A SKY

Momento complicato. Dieci punti dal terzo posto, cosa prova?
Mancano 12 partite, il mio lavoro è continuare fino alla fine della stagione. Sul derby, avrei preferito giocarlo in undici.

Vuole commentare l’espulsione di Stekelenburg? Ha condizionato la gara?
No è lo stesso no? Giocare in 10 o 11. Comunque non parlo dell’arbitro.

Tanto cuore e determinazione dopo il pareggio.
Ci dimentichiamo di errori infantili. In una partita come questa può capitare, ma è difficile parlare di una partita dove rimani in inferiorità dopo cinque minuti. Ma non biasimo i calciatori, hanno fatto di tutto per pareggiare la partita, è un grandissimo peccato. Il tifo ci ha aiutato, è difficile parlare. Ripeto però che mi piacerebbe giocare un derby in 11, tutto qui.

Troppo semplice segnare ad una grande squadra come la Roma su palle ferme, non trova?
Chi ha detto che siamo una grande squadra? Sono d’accordo. È sempre difficile lavorare sui calci piazzati, a noi succede spesso di subire.

Ma è una disposizione a zona?
Sì. Non parlo dei singoli perché non è il momento. Quando c’è un errore l’allenatore dev’essere il primo a dire cosa succede.

Lei dice che le piacerebbe giocare un derby in parità numerica. C’era il fallo?
No, non parlo degli arbitri e poi ero lontanissimo. L’unica cosa che dico, senza interessarmi dell’arbitro, è che qualche volta mi piacerebbe giocare in undici. È troppo difficile in match del genere farcela a vincere con uno in meno dall’inizio.

Cambierebbe quindi la regola?
Non credo sia il momento di parlarne, ma sicuramente è un castigo troppo duro il rosso in queste situazioni. Io pensavo di poter vincere facendo il nostro meglio, la Lazio è una squadra forte. È un peccato perdere due volte il derby, non so cos’ho fatto per meritare tutto questo.

Forse dovrebbe cambiare le sue idee di gioco?
No, io sono convinto di come deve giocare la squadra e di come lavorare.

Però uomo contro uomo sarebbe più semplice difendere?
Facile parlare dopo la partita.

 

LUIS ENRIQUE A MEDIASET

Difficile commentare questa partita…
“Si è molto difficile, perché tutto quello che hai programmato vai subito in svantaggio, purtroppo è cosi e mi dispiace tantissimo”

La squadra ha avuto grande reazione ma la fase difensiva va migliorata?
“Esatto abbiamo fatto quello che si poteva fare in 10 ma abbiamo sbagliato su palla ferma, purtroppo dall’inizio è stato cosi e non siamo riusciti a dare felicità ai tifosi”

Siamo arrivati a 8 espulsi…
“5 sono stati in due partite con un espulsione che può succedere. Noi non siamo una squadra cattiva, noi cerchiamo sempre di giocare a pallone e non fare brutte azioni”

Pur penalizzata in 10 la Roma poteva far meglio con il possesso palla e state prendendo tanti gol a causa dei difensori poco abili o sono solo disattenzioni?
“Oggi non voglio parlare male dei giocatori, hanno messo il cuore in campo, difendiamo in modo diverso sui calci piazzati. Ci sono state disattenzioni, dobbiamo migliorare in questo, è chiaro. Non è facile difendere così, ci sono errori purtroppo ma nel calcio è normale. Nel possesso palla quando eravamo in 10 ho parlato con i miei uomini nell’intervallo ma è difficile in questa situazione trovare una buona situazione, oggi non possiamo lamentarci. Se la giornata è andata male sono io il primo responsabile.”

Che sensazione è stata vivere questo derby e perché è uscito Lamela?
“Ho dovuto farlo uscire perché Francesco era in un gran momento. Mi dispiace per Lamela, poi ho messo Bojan, non ho un rimprovero per nessuno anche se il risultato è negativo”

Con un uomo in meno avete giocato alla pari ma il risultato può incidere sulla sua avventura?
“Il giudizio si farà fine stagione e non dopo una partita, io sono sempre il primo responsabile. Dico solo che mi piacerebbe giocare un derby ion 11 e dico che non sarebbe così com’è stato ma è solo un mio pensiero”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy