Ljajic: “Il mio gol? E’ facile giocare con Totti. Felice per la vittoria così importante”

Le parole del serbo autore del gol che ha sbloccato il risultato al Tardini

di finconsadmin

Ecco le parole di Adem Ljajic ai microfoni di Sky, Mediaset e Roma Tv al termine di Parma-Roma 1-2.

 

LJAJIC A SKY

 Com’era quel suggerimento che ti ha dato con i giri contati Totti?
Una bella palla, sicuramente. Facile giocare con Francesco perché vede tutto, vede ogni movimento che facciamo noi attaccanti e ti dà sempre una palla giusta.

 

 

Anche il tuo movimento era giusto, ci ha messo qualcosa in più oggi considerando che ieri Garcia in conferenza ha detto “credo in Ljajic al 200%”, visto che eri stato messo un po in discussione?
Non ho sentito queste parole, non sapevo che il mister avesse detto questo, lo ringrazio per queste parole. Io mi alleno ogni giorno al 100% e voglio dare sempre il mio massimo per la squadra che è importante, poi alla fine non importa chi gioca, importa che la Roma vinca, che vada avanti su questa strada e che per noi è molto importante. Vogliamo fare bene su tutti e tre i fronti, servono tanti giocatori e ci saranno sicuramento occasioni di giocare per ognuno.

 

 

Avete detto qualcosa a Pjanic per quella magia che all’ultimo respiro ha portato la vittoria?
Miri è un fenomeno, in campo fa delle cose incredibili. Però niente è strano quando noi vediamo queste cose perché lui fa veramente cose incredibili in campo

 

 

Ogni allenatore che ti ha a disposizione ti fa sempre molti complimenti, cosa ti manca per acquisire quella mentalità per farti diventare un giocatore indispensabile?
Non lo so cosa mi manca, io mi alleno ogni giorno al 100% per provare a giocare ogni partita. Non decido io, decide il mister chi gioca, noi siamo tanti e forti in attacco e lui decide chi gioca.

 

 

LJAJIC A MEDIASET

Duello a distanza con la Juventus, quanto è stato…
E’ un campo duro, rispetto il Parma perchè gioca palla a terra, abbiamo vinto con un goal spettacolare di Pjanic. Vogliamo continuare bene così.
Si sono difesi molto…
Si, noi dobbiamo girare bene la palla per trovare varchi per segnare. Hanno difeso bene oggi.
Sfida con la Juventus…
Il campionato è lungo, sono favoriti. Noi giochiamo partita dopo partita e vediamo alla fine dove arriviamo.
Vedendo il tuo goal, si capisce che giocare con Francesco Totti è una grande cosa…
Lui vede tutto, vede ogni movimento che facciamo. Quando ha lui la palla noi dobbiamo andare in profondità perchè la palla te la mette. Dobbiamo solo trovare lo spazio.
Quest’anno può essere quello della tua definitiva affermazione, sei più maturo?
Io vado in allenamento per fare il 100%, poi non decido io se giocare o meno. Se dovessi scegliere io mi metterei sempre in campo, ma non è così. Poi davanti siamo tanti e tutti forti.

 

LJAJIC A ROMA TV

Ieri il mister ha parlato molto bene di te ed ha detto che puoi essere ‘devastante’..

Non ho sentito queste parole ma lo ringrazio perchè mi da motivi in più per lavorare al 100% e trovare i miei spazi.

 

Ti sei integrato bene in questo gruppo.

Sì è un gruppo incredibile, tutti devastanti, bravi ragazzi. Mi trovo bene e per questo facciamo questi risultati e giochiamo bene.

 

Testa a testa con la Juve?

E’ presto per dirlo. Abbiamo giocato poche partite. Noi giochiamo partita dopo partita e basta.

 

Quando ti arriva il pallone, tu pensi subito a qualcuno o sei istintivo?

Era un campo difficile su cui giocare, un campo dove rimbalza male la palla. Tante volte prima che arriva la palla penso se posso giocare di prima o farla rimbalzare.

 

Tutti parlano di te, a volte troppo, ma sei molto bravo a farti scivolare addosso i momenti di tensione. Ma a volte accusi un po’ qualche responsabilità di troppo che ti viene data?

Io vado in allenamento per dare il massimo. Vedo che parlano di me ma non mi da fastidio, ognuno può dire ciò che pensa, la vita è così. Io non sento queste parole vado sulla mia strada voglio dare il massimo per la mia squadra. Non è importante cosa dicono gli altri.

 

LJAJIC ALLA RAI

Ringrazi più Garcia per la fiducia o Totti per l’assist?
Io devo ringraziare il mister per queste belle parole che mi danno un motivo in più per migliorare e dare il 100%. Con Francesco è facile giocare, lui vede i nostri movimenti in profondità e quando arrivano queste palle è difficile sbagliare

Come hai vissuto l’arrivo di Iturbe?
Manuel è un grande giocatore, siamo tanti davanti e ci sono tante partite. Tutti abbiamo la nostra occasione e ci alleniamo al massimo per per dimostrare di poter giocare, poi decide il mister

Roma da scudetto con questo Ljajic?
Questa Roma è da Scudetto anche senza Ljajic. Siamo forti, io do il mio contributo serve. Per lo scudetto è presto la strada è lunga, noi pensiamo partita per partita

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy