Ljajic: “Il mio obiettivo è tornare in Europa. Davanti a noi solo la Juventus. Segnato spesso alla Lazio, spero di continuare. Per domenica sono pronto” (FOTO e VIDEO)

di finconsadmin

Ecco le parole di Adem Ljajic in conferenza stampa. Grazie della vostra presenza e del benvenuto   Qual’è il tuo obiettivo? Sono appena arrivato, so che la Fiorentina (? sbaglia ndr) ha una squadra forte e spero che si possa arrivare in Europa   Ti ha pesato non andare al Milan? Io ho parlato con dirigenti della Fiorentina, loro sapevano cosa volevo io.  Dopo è arrivato il mio agente con la proposta della Roma ed ho accettato perchè è un club importante in Italia     In campionato come la collocheresti? secondo me davanti c’è solo la Juventus, poi le altre sono più o meno sullo stesso piano   Il tuo carattere è un po’ particolare. Alla Fiorentina avevi Jovetic che ti stava molto vicino. Roma è una città particolare e ambiente particolare Io sono uno che vuole giocare sempre, e per questo ho trovato un po’ di difficoltà in Italia. Quell’episodio con Delio Rossi è un brutta cosa del passato non ne voglio più parlare.   Ora mi concentro sulla maglia della Roma per dare il massimo, poi vedremo.   Sei costato la metà di quanto ha pagato il Tottenham Lamela. C’è tutta questa differenza? Io non voglio fare confronti con lui. Lamela è Lamela io sono io.   Differenze tra te e Lamela. E quanto puoi dare di più? Non posso rispondere io. Devi chiedere a qualcun altro,. Non voglio fare confronti. Io qui voglio crescere e dare il mio massimo. Credo di poter dare il mio contributo, poi vedremo…   Sulle punizioni, ne ruberai qualcuna a Totti? Solo se non gioca Francesco. Finchè c’è lui devo stare fermo e cercare di andare alla ribattuta.   Hai segnato sei gol alla lazio il primo in serie A. Immagini un tuo gol vincente al derby? Non so come è il derby qua, ma so che è molto importante. Io ho giocato quello in Serbia che dicono che è il più pericoloso. Segnato spesso alla Lazio, spero di continuare…   Domenica sei pronto a  giocare? Io sì, sono pronto, ma decide il mister.   La Roma puo’ essere un punto di arrivo per te o un trampolino come è stato per Lamela? Il mio numero preferito era il 22 ma ce l’ha Destro, ho preso l’8 perchè l’ho avuto nelle giovanili del Partizan. Sono pronto per stare anche dieci anni alla Roma e vincere qualcosa.     Clausola sul tuo contratto: è vero? Che impressioni a  Trigoria? Io ho firmato il contratto e della clausola devi chiedere al mio procuratore alla Roma che hanno continuato a parlare quyando io sono andato via. Il Centro Sportivo di Trigoria è molto bello ed il gruppo di ragazzi è fantastico. Felice di essere qui.   Il tuo ruolo? Serve qualcosa in attacco alla Roma? Ho visto la gara di Livorno e Garcia preferisce il 4-3-3 come giocavo alla Fiorentina. Preferisco giocare esterno sinistro, ma poi mi adatto anche ad altri ruoli. L’attacco dela Roma secondo me è completo con grandi giocatori.   Vieni da una squadra allenata da Montella: che ti ha detto di Roma città e squadra? Ho parlato poco con lui, ma mia ha detto che mis arei trovato bene, una bella città e una squadra ambiziosa.   Cosa ti ha spinto ad accettare la Roma? Ho parlato tanto con la Fiorentina per il rinnovo, non abbiamo trovato accordo e poi è arrivata la Roma ed ho accettato subito.   Davanti la Roma c’è solo la Juventus, ma i recenti risultati non dicono questo? Sì, la penso così. L’anno scorso la Roma ha giocato il più bel calcio, ci sono tanti giocatori forti e davanti abbiamo solo la Juventus. Per il secondo posto possiamo esserci anche noi                

    http://youtu.be/wq-LkqgrKIY

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy