La Juve affonda a Firenze. Roma in fuga

di finconsadmin

La Juventus affonda 4-2 contro la Fiorentina sul difficile campo dell’Artemio Franchi e lascia andare in fuga la Roma, ora a piu’ 5 sui bianconeri, fermi a 19 punti. I  viola di Montella risalgono, invece, a 15 punti. Decisivo Giuseppe Rossi, autore di tre gol.     

 

LA PARTITA – Inizio di gara molto equilibrato e senza grandi occasioni da una parte e dall’altra. Al 25′ bella azione corale degli uomini di Conte, chiusa pero’ male da Tevez con un colpo di testa assolutamente innocuo per Neto. Due minuti dopo conclusione da fuori area di Roncaglia,  parata senza grandi problemi da Buffon. Al 29′ bel destro di Marchisio che costringe il portiere viola alla deviazione in corner. Al 35′  errore in disimpegno di Padoin ma Rossi non ne approfitta. Poi in tre  minuti la Juventus sembra uccidere la partita grazie a un uno-due,  firmato da Tevez e Pogba.

L’argentino e’ bravo al 37′ a guadagnarsi con mestiere un rigore per fallo di Rodriguez e a trasformarlo con freddezza. Tre minuti dopo il francese approfitta di una follia di Cuadrado, che con un  intervento inutile nella sua area anticipa Neto e gli regala il gol.  La Juventus va all’intervallo in vantaggio di due gol, malgrado fino  al rigore di Tevez la partita sia stata molto equilibrata.

 

Nel secondo tempo parte meglio la Juventus, che va vicina al gol dopo otto minuti, grazie a una bella azione corale non  conclusa da Marchisio anticipato di un soffio da Neto, due minuti piu’ tardi bell’assist di Pirlo per la testa di Chiellini, bravo ancora  l’estremo difensore viola a bloccare.

Dal 21′ al 36′ cambia completamente la partita grazie a Rossi,  che si scatena. Al 21′ segna su rigore, concesso da Rizzoli per un  fallo di Asamoah su Fernandez, al 31′ va a bersaglio con un sinistro  dentro l’area sul quale Buffon non e’ impeccabile. A questo punto  Conte corre ai ripari e fa entrare Vidal e Giovinco al posto di  Marchisio e Asamoah, ma le cose per la Juve peggiorano visto che  subisce altri due gol in contropiede ad opera di Joaquin al 33′ e  ancora di Rossi che completa la sua personale tripletta al 36′.

Negli ultimi dieci minuti i campioni d’Italia in carica  attaccano a pieno organico ma con le idee confuse e il risultato non  cambia piu’. In classifica vola la Roma sempre piu’ prima a quota 24,  con 5 punti di vantaggio sulla Juventus e sul Napoli, mentre la  Fiorentina raggiunge quota 15 punti.

(Adnkronos)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy