Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Karsdorp: “Domani non conterà il mio passato. Dopo anni ho il cuore anche a Roma”

Karsdorp: “Domani non conterà il mio passato. Dopo anni ho il cuore anche a Roma” - immagine 1

Il terzino olandese: "Ho ricordi molto positivi di Feyenoord. Sappiamo quali sono le loro qualità e dobbiamo stare attenti a questo"

Redazione

Rick Karsdorp, terzino della Roma cresciuto nel Feyenoord, squadra che contenderà domani ai giallorossi la coqnuista della Conference League, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Espn nella quale ha parlato del suo passato con il club olandese e delle sue sensazioni alla vigilia del match: "Se c'è un club nei Paesi Bassi per me, questo è il Feyenoord, ma non conterà domani. Non sento che devo combattere con il mio vecchio amore. Ciò ha a che fare con l'anno in cui sono tornato. Non voglio essere troppo negativo con il Feyenoord, ma ciò che alcuni sostenitori hanno fatto non è possibile. Questo certamente mi ha toccato. Che si tratti di un gruppo di dieci o trenta, non importa. Che si trattasse di qualcuno dietro il computer o qualcuno nello stadio. Non lo scoprirò mai". Il riferimento del terzino olandese risale al suo ritorno in Olanda quando dopo una partita, ha ricevuto minacce tramite i social media: "Alla fine ho ricordi molto positivi di Feyenoord. Ora sono un giocatore della Roma ed è la mia quinta stagione qui. Sicuramente ho anche un cuore Roma". Karsdorp poi prosegue parlando della partita di domani: "Non so se giocherò domani. Dovresti chiedere a Mourinho, non lo so ancora altrimenti lo avrei detto. Di solito gioco. Abbiamo avuto poco tempo per allenarci dopo la partita con il Torino". L'olandese conclude parlando dei segreti che ha svelato a Mourinho riguardo alla sua ex squadra: "Penso di conoscere il Feyenoord. Ho giocato lì dall'infanzia. Conosco la maggior parte dei ragazzi. Di cosa dovremmo avere paura? Sappiamo quali sono le loro qualità e dobbiamo stare attenti a questo".