Insulti,gesti e complotti: la domenica della vergogna

di Redazione, @forzaroma

(Panorama.it) Un fine settimana di insulti e provocazioni, la peggiore immagine del nostro calcio in giro per il mondo, perch? ? impensabile che la foto di?Delio Rossi con il dito medio alzato verso Burdisso, ad esempio, non venga ripresa ovunque, e lo stesso vale per Balotelli e per tutto il campionario di isterie. Ha iniziato venerd??Berlusconi?- scrive oggi?panorama.it?- con la sua critica poco urbana rivolta adAllegri?(“No el capisse un casso”), presto derubricata a semplice??puntura’ elettorale.

 

Poi sabato c’? stata la vergogna di Torino. Che?Juventus-Fiorentina non sia una partita normale lo si sa da tempo, per? il?-39 appeso dai tifosi viola sulle vetrate dello stadio a insulto della memoria dell’Heysel, la scena di?Viviano?portiere-ultr? che?getta a terra la maglia di Pirlo?e anche le sue scuse sbiascicate via internet con un giorno di ritardo, non hanno reso un bel servizio allo spettacolo.

 

La domenica ? vissuta sul gioco delle dita.?Il medio di Delio Rossi mostrato con orgoglio in faccia a Burdisso far? il giro del mondo.?E’ stato provocato? Ha sbagliato lo stesso. Abbiamo dimenticato qualcosa? Beh, ci sarebbe la?contestazione dei tifosi del Palermo?contro il?presidente Zamparini?e gli?scontri tra tifosi e polizia?fuori dallo stadio di Quartu prima di?Cagliari-Milan. Preferiamo chiudere, per?, con la lite avvenuta in aeroporto a Genova tra?Osvaldo e un tifoso della Roma deluso per il risultato. Dicono i testimoni che sia dovuta intervenire mezza squadra per evitare che l’attaccante passasse alle vie di fatto. Nervi scoperti. Anche troppo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy