Incidenti dopo Sora-Ostiamare: Daspo per sei ultras della Roma

di finconsadmin

Gli uomini della Digos della Capitale, in collaborazione con i colleghi del Commissariato di Ostia,  Flaminio e Fidene-Serpentara, in questi ultimi giorni hanno effettuato una serie di perquisizioni domiciliari che hanno portato alla denuncia di 6 persone, tutte note agli investigatori come appartenenti agli ambienti ”ultras” della A.S. Roma. Per tutti e’ stata proposta l’adozione dei provvedimenti del daspo.

Il tutto in seguito ad un’ operazione della polizia dopo gli incidenti avvenuti nel gennaio scorso e durante la partita di calcio Sora-Ostiamare.

 

Il sei gennaio scorso un pullman con a bordo una cinquantina di tifosi dell’Ostiamare, rappresentativa di calcio del litorale romano, aveva raggiunto Sora per la disputa dell’incontro con la squadra locale. Prima che iniziasse l’incontro, i sostenitori ospiti decisero arbitrariamente di raggiungere un nutrito gruppo di tifosi sorani, raggruppati nelle adiacenze dello stadio, iniziando a provocarli. Dopo poco scoppiarono gli incidenti con una fitta sassaiola e poi l’uso di cinte, bastoni e aste di bandiere utilizzate per picchiare i tifosi della squadra avversaria.

 

Due tifosi del Sora sono stati arrestati in flagranza differita e contestualmente e’ stata avviata un’indagine che ha consentito di denunciare altri tredici tifosi, ritenuti responsabili degli episodi di violenza. In particolare sette tifosi del Sora e sei dell’Ostiamare.  (Adnkronos)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy