Gyomber: “Sono felice di allenarmi con dei grandi giocatori”, Baldissoni: “Strootman tornerà più forte di prima” – FOTO – VIDEO – AUDIO

Baldissoni ha aggiunto: “Le condizioni di Kevin non sono una novità, sono sempre le stesse. Sta affrontando un periodo di recupero e sta valutando le soluzioni migliori per abbreviarlo”

di Redazione, @forzaroma

A quasi una settimana dalla sua ufficializzazione è arrivato il momento della presentazione alla stampa di Norbert Gyomber. Ecco di seguito le parole del difensore slovacco ai giornalisti

Baldissoni: “Buonasera a tutti. Tempi di calcio mercato, di nuovi protagonisti per la Roma. Salutiamo per la prima volta pubblicamente il primo Slovacco della storia della Roma. Vanta una presenza costante con la Nazionale del suo paese. E’ molto giovane ma ha conoscenza del campionato italiano. Consapevoli delle sue possibilità di crescita noi crediamo possa fare molto bene nella Roma. Benvenuto Gyomber.
GYOMBER: Com’è andata la prima settimana di allenamenti?
E’ andata molto bene secondo me. Ho conosciuto grandi giocatori, grandi persone. Sono contento di potermi allenare con giocatori di questo livello. Con la difesa abbiamo fatto qualche esercizio tattico, ci stiamo preparando per la partita contro la Juventus.

GYOMBER: Sei partito per Verona, eri appena arrivato. Ora la Juve. Se Garcia decidesse di puntare su di te ti sentiresti pronto per una partita così importante?
Sì mi sento pronto. Ho giocato due volte contro la Juve. Conosco bene la squadra e mi sento pronto per giocare.

GYOMBER: È una sorpresa la chiamata di un club importante come la Roma dopo una stagione poco fortunata per te?
Dopo la stagione scorsa non pensavo che mi potesse chiamare una squadra grande come la Roma. Dopo essermi infortunato ho lavorato molto duramente e ora sono molto felice di essere venuto qui a Roma.

BALDISSONI: cambieranno le strategie di mercato dopo il problema di Strootman?
Le condizioni di Kevin non sono una novità, sono sempre le stesse. Sta affrontando un periodo di recupero e sta valutando le soluzioni migliori per abbreviarlo. Appena le conosceremo ve le renderemo note. Non cambiano le nostre strategie di mercato e come sempre non commentiamo ciò che faremo. La situazione di Kevin non è un’emergenza. Un mese più, un mese meno restiamo convinti di riavere il giocatore ancora più forte di com’era prima dell’infortunio.

GYOMBER: La Roma potrebbe mandarti in prestito o farai parte della rosa?
Non lo so. Il mio procuratore mi ha detto che posso restare qui. Non so niente sul rimanere in prestito.

BALDISSONI: Qualche giorno fa alcuni tifosi hanno annunciato un silenzio durante Roma-Juventus. Vuole replicare?
Gyomber è stato trattato e preso per giocare con la Roma. La società non risponde a comunicati di cui è difficile capire la provenienza non essendo firmati. Le iniziative assunte dal prefetto e dal questore sono assunte dai responsabili dell’ordine pubblico, i quali hanno il privilegio di non doversi confrontare con chi le deve mettere in pratica, nelle fattispecie la Roma e la Lazio. Sono iniziative quindi che noi dobbiamo necessariamente subire ed eseguire. Ciò che la Roma ha fatto per cercare di migliorare la fruizione dello spettacolo da parte dei tifosi è nota: ha favorito la possibilità di abbonarsi superando le frizioni legate all’introduzione della tessera del tifoso, ha favorito le trasferte, e ha promosso tutta un’altra serie di iniziative che non mi va di elencare. Il presidente Pallotta sta progettando uno stadio molto moderno che probabilmente sarà un vanto per ciò che riguarda il livello di tecnologia, modernità ed elementi di novità. L’ha progettato però con un elemento bene in vista, protagonista dell’intero design: la curva sud, che continuerà a chiamarsi così e costituirà un club specifico per coloro che lo frequenteranno. Questo per testimoniare quanto per la Roma sia importante il suo tifo. Il tentativo di incolpare la società per quella che può essere una difficoltà di relazione tra il responsabile dell’ordine pubblico e i tifosi di un certo settore è frutto di equivoci, manipolazioni e strumentalizzazione. Chi viene allo stadio per tifare dovrebbe appunto tifare. Fare proteste di tifo… diciamo che è una scelta che contraddice il ruolo del tifoso, soprattutto in una partita dal significato particolare come quella che domenica vedrà la Roma sfidare la sua rivale principale. La Roma ha bisogno dei suoi tifosi, ai tifosi la scelta libera e autonoma di comportarsi come ritengono opportuno.

GYOMBER: Tu vieni dal Catania, al centro di uno scandalo di calcioscommesse. Ti eri accordo di qualcosa?
A Catania pensavo solo ad allenarmi bene e a giocare bene. Pensavo solo a questo, perciò non so dire se ci fosse qualcos’altro sotto. Non ne voglio neanche parlare perché non mi interessa.

BALDISSONI: Il mercato della Roma è chiuso dopo l’arrivo di Digne?
Non commentiamo il mercato in corso d’opera.

GYOMBER: Ti chiedo una curiosità: la prima cosa che hai pensato quando hai saputo che la Roma ti aveva preso?
Stavo guidando la macchina e il mio procuratore mi ha chiamato per dirmi che mi voleva la Roma. Mi sono fermato perché ero troppo nervoso. Ora sono veramente contento di essere qua.

BALDISSONI: Per Strootman c’è effettivamente il rischio di una nuova operazione?
Stiamo valutando le soluzioni che possano consentirgli di tornare in campo al meglio nel tempo più idoneo. Le soluzioni verranno identificate a breve insieme e vi verranno rese note. Non essendo io un medico non ho altro da dirvi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy