Giannini: “Roma, sarà un anno esaltante”

di Redazione, @forzaroma

Ecco le parole di Giuseppe Giannini intervenuto a Centro Suono Sport nella trasmissione “Te la do io Tokyo”.Come vedi la Roma quest’anno?
La vedo bene, molta gente che ha fame di emergere di consacrarsi, di esplodere definitivamente, Zeman poi è il personaggio giusto, si è attorniato di gente giovane, che è l’ideale, associato all’entusiasmo della piazza e l’organizzazione di Zeman, sarà un anno esaltante. Vedo la Juve leggermente più pronta, viene da una vittoria di campionato, ha dei giocatori che hanno già giocato insieme, un’organizzazione stabile. Ma subito dopo la Juve c’è questa Roma, sono fiducioso. Il Napoli lo vedo un po’ più dimesso, ma se si impegna può ottenere diversi pareggi, riesce ad essere pericoloso.

 

 

La Lazio?
La Lazio per scaramanzia non la voglio commentare, è una squadra che deve lavorare molto, e secondo me rischiano, non sanno ancora come impegnare Hernanes, che non ha un ruolo ben preciso, è una squadra in
costruzione, poi con un allenatore nuovo, potrebbe faticare. L’acquisto più grande che è stato fatto è stato Destro, ma si avverte

 

 

L’impressione che possa essere un doppione di Osvaldo..Cosa ne pensi?
Lo penso anch’io, ma è anche vero che Osvaldo può al limite fare l’esterno, anche Zeman l’ha visto, e può essere impiegato come alternativa a Francesco quando non è al 100%. Destro è un giocatore utile, potrebbe esplodere definitivamente e fare 15-18 gol, le caratteristiche ci sono è veloce, di movimento. Con Zeman poi può esaltare tutte le sue caratteristiche.

 

 

De Rossi oggi parlerà in conferenza stampa, cosa pensi che dirà?
Dirà che rimarrà alla Roma, se avesse voluto togliere il disturbo sarebbe andato via due mesi fa a parametro zero mettendo in ginocchio la società, invece ha aspettato, non penso abbia la possibilità di andare via anche se Mancini o chi per lui sta spingendo per prenderlo..

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy