Frey. “La Roma mia ha dato da fare, ma potevamo pareggiarla”

di Redazione, @forzaroma

Ecco le parole di Frey ai microfoni di Sky,Mediaset, Rai al termine di Roma-Genoa 1-0.

FREY A SKY

Osvaldo, tuo amico a Firenze ti ha fatto goal.
“Sono contento per lui, meno per noi”

Luis Enrique ha detto che il pareggio sarebbe stato giusto, cosa pensi?
“Non ho visto la solita Roma, noi abbiamo giocato bene, abbiamo avuto una grande occasione con Palacio, anche se loro mi hanno dato molto da fare”

Quanto vi è mancato Gilardino in questi mesi?
“Lui è un giocatore di peso davanti, ti fa respirare anche in fase di non possesso, tiene in gioco tutti gli avversari, è davvero importante per noi”

 

FREY MEDIASET

Non ha funzionato nulla
Prendere gol dopo due minuti ci ha tagliato le gambe, oggi però abbiamo fatto una buona prestazione, il risultato non è positivo, cercare un risultato a Roma contro la Roma è comunque complicato.

Alla fine avete avuto delle occasioni
C’è stata questa occasione importante di Palacio, purtroppo non è andata dentro. Siamo ancora tutti lì per la salvezza, domenica sarà fondamentale per noi.

Come state a livello psicologico?
Stiamo bene, la classifica non ci fa stare tranquilli anche se non è drammatica, dobbiamo sfruttare le occasioni in casa per cercare i punti matematici.

Un Genoa costruito a inizio anno per altri obiettivi
Si gli obiettivi erano altri, quest’anno il campionato è strano, con tanti infortunati non abbiamo mai lavorato con la rosa al completo, abbiamo assenze importanti, dobbiamo recuperare tutti per salvarci.

Sei il portiere più battuto della A
Gol molto belli ce ne sono stati pochi, abbiamo subito molti rigori e la minima disattenzione la paghiamo subito, bastava stare subito attenti oggi per cercare di portare a casa almeno un punto. Dobbiamo stringere i denti e chiudere il discorso salvezza.

Ti abbiamo visto molto arrabbiato con i tuoi compagni
Un po’ mi sono arrabbiato, a inizio partita ero stato molto chiaro con i miei compagni di non farli tirare da fuori, già con la Juve abbiamo rischiato qualcosa, c’è stata questa richiesta di andare addosso agli avversari, per fortuna non ci sono state grosse conseguenze. Poi con questi palloni sempre più leggeri si fa fatica.

Domenica sarà fondamentale
Si è vero, dobbiamo portare a casa quei punti che ci servono. Per 90’ sarà una guerra poi abbraccerò tutti i miei ex compagni.

 

FREY ALLA RAI

Altra sconfitta ma Roma ha tremato:
“Sconfitta sì, ma prestazione positiva la nostra.Gol subito ci ha spiazzato, poi buon possesso palla, qualche occasione per noi anche. Palacio? Se andava dentro forse cambiava la partita, ma con la Roma non è facile fare risultato”.

Cosa è mancato?
“Loro giocatori importanti, noi buona gara, abbiamo rischiato ma con la sconfitta siamo ancora lì. Domenica per noi partita importante”.

Nel secondo tempo un 4-2-4 per voi, cosa è mancato?
“Più concretezza in avanti, ci abbiamo provato, soprattutto alla fine, ma sono stati bravi in fase difensiva”.

Roma può andare in Champions?
“Non guardo gli altri, noi dobbiamo guardare a noi e credo che abbiamo giocato bene. Dobbiamo raggiungere la salvezza. Abbiamo tanto da pensare per il futuro, pensiamo già a domenica”.

Oggi 4 parate buone, altre un po’ di cinema:
“Con questi palloni nuovi si fa fatica veramente. Neanche l’attack sui guanti basta ora per tenerli”.

Sul gol potevi fare di più?
“Sono stato coperto dal mio compagno, potevo fare meglio”.

Domenica partita contro la Fiorentina decisiva?
“Sì, dobbiamo puntare alle partite in casa, perché abbiamo lo stadio che ci dà carica in più. Incontrerò la mia ex squadra ma ci servono punti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy