Europa League, Fiorentina-Roma il web viola: “Questa è una Rometta. A noi la Coppa!”

Qualcuno dei tifosi gigliati però ammette “Peccato ci sia capitata la Roma, avrei preferito qualche altra squadra…”

di Redazione, @forzaroma

Profumo di Europa. Firenze è pronta. Il giro nel Vecchio Continente è più corto di quanto si possa immaginare, una manciata di chilometri che disegnano un derby per il viaggio verso Varsavia: Fiorentina contro Roma, due progetti che si incontrano, intrecciando le storie passate, presenti e future di due società che hanno voglia di registrare il proprio blasone ben oltre i confini del nostro paese.

 
“Peccato ci sia capitata la Roma, avrei preferito qualche altra squadra…” come la città, anche il web viola si prepara al meglio per la sfida contro i giallorossi, novanta minuti tra le mura amiche che diranno tantissimo della stagione gigliata: in campionato ci sono stati momenti esaltanti in un 2015 quasi perfetto, non fosse per la pesante sconfitta di qualche giorno fa in casa della Lazio; per l’Europa League c’è da riscrivere una favola, guardando in faccia le ambizioni degli uomini di Rudi Garcia. “Squadra difficile, quella giallorossa, soprattutto se pensiamo a come ci arriviamo…Gli uomini sono davvero contati…” una delle preoccupazioni maggiori è proprio il numero limitato di scelte con cui Montella dovrà fare i conti: dopo le defezioni, importanti, dei vari Rossi e Gomez, all’ultimo istante si è unito Savic, assente di lusso nel match del Franchi.

 

L’aeroplanino dovrà fare di necessità virtù e, complici anche le assenze forzate di Gilardino e Diamanti (out dalla lista per le competizioni europee) la formazione da schierare punterà tutto sull’imprevedibilità: “Spero che Salah possa confermarsi, dopo quello che ci ha fatto vedere in questo mese, tutto l’attacco dipenderà da lui” l’egiziano come fulcro delle speranze, in attesa di capire se Babacar potrà dare il suo contributo almeno per uno scampolo di gara.

 

Sono in molti a postare suggerimenti su come attrezzare nel modo migliore il reparto avanzato – “Vargas e Mati Fernandez nel tridente, magari avanzando Ilicic, così c’è la fantasia giusta per mettere in difficoltà la Roma” – ma quello che fa perdere il sonno ai supporters viola sono le armi a disposizione di Rudi Garcia: “Se giocano Iturbe e Ljajic ho paura…Gonzalo non è al meglio e Richards non è questo fulmine di guerra…” velocisti capitolini che non godranno del supporto di Totti – “sarà, ma a me non dispiace per niente che Totti stia fuori. Mi mette sempre paura!” – ma che saranno chiamati ad un supplemento di impegno per guadagnare uno spicchio di qualificazione.
Sorpassando il tatticismo del web, la panoramica si ferma tra le stringhe di chi, con fare ottimistico, gioca la sua partita a carte scoperte: “Dopo il Tottenham, non mi fa di certo paura la Roma…O almeno quella vista fino ad ora” un pensiero che viene condiviso e che in tanti rilanciano con gli interessi. “Contro la Lazio è stata una semplice battuta d’arresto. In Europa League si vedrà la vera Fiorentina e non ce ne sarà per nessuno…” concetto ribadito e corretto dalla sintesi di un tifoso estremamente sicuro di sé: “Ragazzi, questa è una Rometta…A loro i pianti, a noi la Coppa!”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy