Dopo la Juve, ecco lo stadio del Palermo firmato dall'arch.Zavanella. E quello della Roma?

di Redazione, @forzaroma

“Se entro sei mesi non avrò risposte concrete ci metterò una croce sopra e non farò lo stadio”. Era il novembre 2010 quando Zamparini diede questa sorta di ultimatum.

Evidentemente, le risposte che cercava sono arrivate o stanno arrivando se ieri lo stesso patron rosanero ha convocato una conferenza stampa per presentare le prime foto ufficiali del nuovo stadio di Palermo, che sorgerà sulle ceneri del Velodromo.

A guardalo nella panoramica notturna con le luci della città sullo sfondo, il nuovo impianto sembra davvero ricongiungere lo Zen a Palermo, così come nell’intento espresso da Gino Zavanella, l’architetto che lo ha progettato. La struttura è quella in voga negli stadi di ultima generazione: una struttura “leggera”, a forma rettangolare con angoli smussati all’esterno (dove trovano spazio dei mega schermi) e spalti a ridosso del campo, senza curve e completamente coperti. Ricorda vagamente il nuovo stadio della Juventus e quello disegnato per la Roma, firmati sempre da Zavanella.

I posti a sedere saranno 35 mila e l’impianto, progettato per essere vivibile sette giorni su sette, comprenderà bar, cinema, palestre e centri benessere. Nelle intenzioni della società c’è anche quella di costruire nei paraggi un centro sportivo per il settore giovanile, così come fatto recentemente dal Catania, ma a frenare al momento la cittadella è la mancanza di spazi. “Ci stiamo informando per acquistare un’area agricola  –  ha spiegato Zamparini  –  Ma i prezzi che ci sono stati fatti sono più alti che a Milano”.

Se a livello progettuale e finanziario è tutto ok, per posare la prima pietra bisogna ancora attendere la politica, almeno per il via libera definitivo alla tanto agognata legge sugli stadi, che snellirebbe i tempi burocratici. In realtà, Zamparini teme anche l'”effetto elezioni”, ossia che il progetto possa essere rallentato dalle prossime amministrative. Di fatto, tolte le lungaggini burocratiche, secondo il patron rosanero i tempi di realizzazione dovrebbero essere brevissimi.

E quello della Roma? Il progetto presentato a fine settembre 2009 in una conferenza stampa dall’architetto Zavanella davanti a Rosella Sensi, Alemanno e Marrazzo, che fine ha fatto?. “Mi risulta che gli americani lo hanno esaminato” ci ha detto a noi di ForzaRoma.info l’architetto Zavanella. “A me non risulta…” ci ha risposto ieri l’AD Claudio Fenucci. Chissà….

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy