Di Francesco: “Devo tanto a Zeman, per me ? un punto di riferimento”

di Redazione, @forzaroma

Eusebio Di Francesco, tecnico del Sassuolo, ha rilasciato queste dichiarazioni a Radio Anch?io lo Sport, in onda su Radio Rai. Queste le sue parole:Cosa ha portato dell?esperienza con Zeman?
Grande cultura del lavoro e del sacrificio, i suoi allenamenti hanno forgiato me e anche altri calciatori. Gradoni? Ne facevamo tanti. ? un grande insegnante di calcio, la sua mentalit? ? di fare sempre gol, non sempre per? gira come vorrebbe e qualcosa concedevamo all?avversario. Ho cercato di trarre qualcosa di positivo da quello che mi ha insegnato.

 

Si pu? dire oggi che quell?idea di calcio portata avanti da Zeman non ? vincente?
I numeri possono dire anche questo, a Pescara l?anno scorso la gente per? si ? esaltata, anche io mio esaltavo per la qualit? del gioco, a Roma ci sono state troppe vicissitudini, anche la gestione generale non ? stata ottimale, per me rimane un punto di riferimento.

 

Zeman lanci? una pesante accusa contro la societ?, ai suoi tempi come funzionava?
In ogni contesto ? giusto che ci siano delle regole, noi allenatori ?dobbiamo mettere delle regole, poi c?? la gestione dello spogliatoio, poi ci vuole professionismo.

 

La fase difensiva per voi ? meno importante di quella d?attacco?
A me non piace copiare, noi siamo la miglior difesa del campionato, nel calcio ci sono due fasi e sono fondamentali. Io do un?impostazione dal basso, essere aggressivi in avanti che non significa non difendersi. Non trascuro la fase difensiva.

 

Zeman ? passato di moda?
Sei mesi fa si parlava in maniera diversa, c?era molto entusiasmo, adesso ? scemato un po? tutto, devo tanto al mister per quello che mi ha insegnato non solo in campo ma anche nei modi di essere, mi dispiace che sia finita cosi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy