Di Carlo: “La Roma dovrà scendere in campo con l’atteggiamento e la mentalità giusta”

di finconsadmin

L’ex allenatore di Chievo e Parma, Domenico Di Carlo ha parlato riguardo il match che si disputerà oggi alle ore 15 fra Roma e Sassuolo.

 

Roma sempre prima, sarà una partita semplice col Sassuolo?
“Assolutamente no, la Roma non dovrà sottovalutare il Sassuolo, dovrà scendere in campo con l’atteggiamento e la mentalità giusta. La partita col Chievo dimostra che non c’è mai niente di facile nel calcio”.

 

L’assenza di Totti e Gervinho si sta facendo sentire?
Nelle ultime partite si è un po’ sentita, in effetti. Devo dire però che è Totti il giocatore che manca alla Roma. E’ un vero fuoriclasse. Su di lui vanno sempre due uomini per marcarlo, e spesso riesce ugualmente a superarli”.

 

Ljajic finto nove: cosa ne pensa?
“Copre lo stesso ruolo di Totti, non so però se sarà in campo contro il Sassuolo. C’è anche Borriello, che è un altro ottimo attaccante”.

 

Qual è il vantaggio di non giocare le coppe? 
“Poter allenare i calciatori tutti i giorni, poter avere sempre la squadra a disposizione e poter evitare anche la pressione di giocare ogni tre giorni”.

 

Il Sassuolo è una bella realtà del calcio italiano?
“Veramente una società costruita bene, che è arrivata in serie A con tanto merito. Se a questo si aggiunge la qualità tecnica non si può non fare un elogio a questo piccolo club”.

 

Berardi è destinato a una grande carriera?
“Vedendo come sta giocando, le premesse ci sono tutte. Mi piace poi il suo atteggiamento in campo, è un giocatore che non va mai sopra le righe”

 

(sussidiario.net)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy