Di Carlo: “Bradley ha personalità, come Florenzi è affidabile. Sorrentino poteva essere il portiere giusto per la Roma”

di finconsadmin

“Michael Bradley è un giocatore adatto a una grande squadra come la Roma”. Così Domenico Di Carlo ai microfoni di Radio Manà Manà Sport, nel corso della trasmissione “Buongiorno Roma”. L’ex tecnico di Chievo, Sampdoria e Parma spende parole di elogio per il centrocampista giallorosso che ha avuto a disposizione quando allenava la squadra di Verona. “Bradley ha personalità, da anni gioca in Nazionale, sei tranquillo con lui perché è affidabile – spiega il mister che aggiunge – Nella Roma ci sono due-tre giocatori sui quali puoi fare affidamento, Florenzi e Bradley su tutti. Quando non ci sono ne senti la mancanza, corrono per due e hanno la qualità giusta per stare in una grande”.

 

 

Di Carlo, poi, tesse le lodi di un altro suo ex giocatore, Stefano Sorrentino, il portiere ex Chievo che è stato vicinissimo a vestire la maglia giallorossa. “Come qualità e personalità è adatto a una grande società. E’ un portiere pronto e d’esperienza e poteva fare al caso della Roma, ha dimostrato di dare sicurezza i pali e di fare parate che portano punti, come diciamo noi allenatori”.

 

 

Infine Domenico Di Carlo prevede un futuro roseo per i giallorossi. “Penso e spero che la Roma abbia voglia di rifarsi dopo la stagione dello scorso anno e dopo la sconfitta subita in Coppa Italia. L’allenatore è nuovo e i giocatori, che si metteranno al suo servizio, hanno le motivazioni per fare meglio. La Roma qualitativamente è importantissima e non mi spiego perché non riesca ad accreditarsi tra le prime quattro del campionato. Totti non ce l’ha nessuno in Italia,  per non parlare di Lamela, Osvaldo e Pjanic, giocatori che da soli possono cambiare le partite”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy