Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Capello: “Zaniolo fa la differenza, ma chi lo prende si assume dei rischi”

getty images

"Prima degli infortuni aveva davanti una carriera strepitosa, ora la fortuna non è dalla sua parte. E' giovane per cui è il momento giusto per acquistarlo"

Redazione

L'argomento Zaniolo ancora non si raffredda. Fabio Capello è intervenuto ai microfoni si Sky Sport per parlare delle qualità del talento giallorosso oltre che della possibile cessione in estate. Queste le sue parole:

"Zaniolo, prima degli infortuni che ha avuto, aveva davanti una carriera strepitosa perché le qualità tecniche e fisiche non si discutono. Ha una visione di gioco che è difficile da trovare in giro - dice Capello - È un giocatore talmente completo, talmente forte a un’età così giovane. Purtroppo in questo momento la fortuna non è dalla sua parte perché due incidenti al crociato lo hanno un po’ penalizzato. Non è ancora lui, non ha ancora ritrovato quell’equilibrio e quella scioltezza che lo caratterizzava prima e si vede che quando finisce le partite è sempre al limite per quanto riguarda la freschezza fisica. Ma è un giocatore che non si discute perché fa la differenza, come dicevo ha visione di gioco, tiro e tante altre qualità". E sulla possibile cessione:  "Quello è un discorso politico, perché chi prende Zaniolo, purché stia bene fisicamente, prende un giocatore che fa la differenza. Ovviamente chi lo prende, si assume anche tutti i rischi del caso, due crociati sono tanti, è un problema grosso di integrità fisica". Capello paragona Zaniolo a Roberto Baggio: "Fino ai 27 anni ha potuto rendere nonostante tutti gli incidenti che ha avuto e poi non è stato più lo stesso. Zaniolo è giovane e, dunque, per chi lo volesse prendere questo è il momento giusto".