Capello: “Sulla Roma mi sono sbagliato. Credevo che potesse giocarsi lo scudetto. Totti? Classe sublime”

di finconsadmin

”Poteva essere un campionato interessante ma non lo e’ diventato perche’ le altre squadre continuano a fare regalini alla Juventus”.Questo il commento di Fabio Cappello, ct della Russia, oggi a Coverciano per una lezione sulla metodologia e comportamenti nel calcio, a margine della premiazione della Panchina d’oro e Panchina d’argento 2011-2012. ”Ho sempre detto che la Juve e’ la squadra piu’ forte: bisogna fare complementi a Conte che ha dato una mentalita’ vincente al proprio gruppo. E bisogna anche fare i complimenti al presidente Agnelli per le scelte fatte fino ad oggi – dice ancora Capello – credevo che la Roma potesse dare fastidio alla Juve, ma poi le cose sono andate in maniera diversa”.

Su Totti: “Ha una visione di gioco unica, gli ho visto fare passaggi che altri nemmeno pensano. Ha capito che deve curarsi, che deve stare attento e lo sta facendo molto bene. Sta facendo delle cose che, visti gli infortuni che ha avuto in carriera, non ci saremmo aspettati.?Giocare ancora a questi livelli significa che ha una classe sublime.

(ANSA)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy