Bosnia, Pjanic: “Mi assumo la responsabilità della sconfitta”

Il centrocampista giallorosso ha fallito un rigore al 90′: “Sono dispiaciuto in primo luogo per come ho giocato, in campo non sono riuscito a trovare la giusta posizione”

di finconsadmin

Non è partita bene l’avventura della Bosnia nelle qualificazioni per Euro 2016. La Nazionale di Pjanic ha perso infatti 1-2 in casa contro Cipro e proprio il giallorosso ha fallito il rigore del possibile pareggio al 90’. Molta la delusione del centrocampista a fine gara, come riportato dal portale sport.ba:  “Non so che dire, è difficile. Penso sia stata una pessima gara. Prima che al resto, penso a me stesso, non solo per il rigore sbagliato, ma anche per il fatto che sul campo non sono riuscito a trovare la giusta posizione per farmi vedere. Parto prima da me, mi assumo la responsabilità di questa partita. Mi dispiace, in primo luogo per i compagni e per il pubblico. La partita è stata la prima, abbiamo iniziato male, adesso dobbiamo fare punti. Nulla è perduto, è solo la prima partita, ma non sarà facile. Lo ripeto ancora una volta, mi dispiace, sono dispiaciuto in primo luogo per come ho giocato, ma anche come squadra non abbiamo fatto granché”.

Miralem Pjanic prova a rileggere il match, non riuscendo a capire cosa è successo alla sua Bosnia nella gara di ieri sera:  “Abbiamo giocato contro una rappresentativa che, se siamo oggettivi, non può reggere il confronto con noi, ma questo non lo abbiamo dimostrato. Abbiamo iniziato bene la partita, abbiamo fatto gol quasi subito (rete di Ibisevic al 6’ ndr). Dopo ci siamo un po’ fermati, ma abbiamo avuto alcune opportunità per fare gol poi sull’1-1 gli avversari ci hanno fatto gol in contropiede”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy