Bombardini: “A Roma ho vissuto una bella esperienza, ? una delle squadre pi? importanti al mondo”

di finconsadmin

Davide Bombardini, doppio ex di Palermo e Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni de ilsussidiario.net. Queste le sue parole:

 

Palermo-Roma che partita sar??
?Penso proprio che sar? una partita molto combattuta, visto che le due squadre hanno ancora obiettivi molto importanti da conquistare in questo campionato. Non potranno certo perdere punti in questo incontro?.

 

Per la formazione siciliana obbligatorio un successo per sperare ancora nella salvezza?
?Sar? una partita da ultima spiaggia per il Palermo, che dovr? a tutti i costi vincere. Non potr? fare passi falsi perch? la salvezza potrebbe diventare veramente impossibile in caso di risultato negativo?.

 

Cos’? mancato al Palermo in questa stagione?
?C’? stata un po’ troppa confusione, si sono prese delle decisioni non troppo chiare che hanno pesato sul rendimento della squadra?.

 

E’ stato giusto questo continuo valzer di allenatori?
?Direi che questa ? stata la cosa peggiore, sino all’esonero di Malesani che doveva salvare il Palermo. Forse era meglio insistere con Sannino sin dall’inizio della stagione?.

 

La Roma dovr? vincere per puntare ancora al terzo posto?
?Sarebbe il risultato ideale per la formazione giallorossa, che ha ancora l’ambizione di raggiungere questo traguardo. Credo che far? di tutto per ottenere questo risultato?.

 

Riconfermerebbe Andreazzoli per la prossima stagione?
?Se andr? avanti ad ottenere questi risultati la sua conferma sarebbe una cosa giusta. Poi dovr? essere la societ? a decidere, visto che conosce fino in fondo l’operato di questo allenatore?.

 

Cosa pensa delle vicende legate ad Osvaldo?
?Ho giocato con lui due anni. E’ un ottimo calciatore, dotato di qualit? importanti. E’ stato spesso messo in discussione, come adesso che viene convocato in Nazionale e non gioca nella Roma. Se dovesse partire, la Roma dovr? sostituirlo con un attaccante dello stesso valore?.

 

Lei ? stato tre anni a Palermo e uno a Roma: che ricordi ha di queste sue due esperienze calcistiche?
?A Palermo mi sono trovato benissimo in una piazza molto calda. I tifosi per? si esaltano molto quando la squadra vince, poi bastano 2-3 partite negative perch? si deprimano. A Roma ho giocato un anno ed ? stata anche l? un’esperienza molto bella. Ero in mezzo a tanti campioni. Anche questa ? una tifoseria molto calda, una delle squadre pi? importanti al mondo, che ambisce sempre a traguardi importanti?.

 

Il suo pronostico: per chi tifer??
?Sono attaccato ad entrambe queste squadre. Fosse per me, vorrei che il Palermo si salvasse e la Roma si qualificasse in Champions League. Penso che finir? con un pareggio?.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy