Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Bodo-Roma, Knutsen: “Nuno Santos un pazzo, mi ha insultato per tutta la partita”

Bodo-Roma, Knutsen: “Nuno Santos un pazzo, mi ha insultato per tutta la partita”

L'allenatore dei norvegesi ha un'altra versione dei fatti rispetto a quella di Pellegrini: "Voleva sabotare il nostro lavoro, zero fair play"

Redazione

Non si è fatta attendere la risposta di Kjetil Knutsen, allenatore del Bodo/Glimt finito sotto accusa per l'episodio denunciato da Lorenzo Pellegrini, ovvero un'aggressione ai danni del preparatore dei portieri della Roma Nuno Santos. "Beh, l’avevano detto prima della partita. Non c’è stato molto fair play. Sono venuti qui con un 'atteggiamento' diverso in questa partita. L’assistente (Nuno Santos, ndc) si comportava come un pazzo. Mi ha insultato prima della partita e ha continuato a farlo per tutta la gara. C’è così poco fair play che può interferire con il mio lavoro. Tutto - continua Knutsen in conferenza stampa - indica che si è trattato di una strategia consapevole. Volevano distruggere il mio lavoro, un modo incredibile di comportarsi che non mi era mai capitato di vedere".

Un sabotaggio quello di Nuno Santos ai danni del tecnico padrone di casa, secondo le sue parole. Secondo il quotidiano norvegese 'Nettavisen', la versione del Bodo/Glimt è che la realtà dei fatti sia sostanzialmente opposta a quanto raccontato da Pellegrini e Knutsen non abbia attaccato nessuno. La Polizia ha confermato di aver ricevuto una chiamata a causa di alcuni disordini nello spogliatoio, ma che al loro arrivo la situazione sembrava già rientrata. "È stato solo un incidente, non ci saranno conseguenze", assicura l'ufficio stampa del Bodo.