Berdini, manca il sostituto: l’addio non è più così scontato

Nel pomeriggio la posizione dell’assessore all’Urbanistica è apparsa più in bilico che mai, ora il cambio di rotta: i Cinque Stelle lavora a una scelta corale ma non affrettata. Montini non più tra i nomi papabili

di Redazione, @forzaroma

Il caso Berdini continua a smuovere le acque in Campidoglio. Va avanti il confronto con i vertici 5 Stelle. Continuano i rumors sul nome di Emanuele Montini, capo dell’ufficio legislativo del gruppo M5S, avvistato questa mattina in Campidoglio. Ma fonti autorevoli – scrive AdnKronos – assicurano che il suo non è tra i nomi ‘papabili’ per riempire la casella dell’assessorato all’Urbanistica.

Si lavora a una scelta corale ma non affrettata, viene spiegato. Il che significa che l’urbanista Paolo Berdini non dovrebbe saltare, almeno nell’immediato. A meno che non sia lui stesso a ritenere insostenibile la situazione e lasciare il suo posto. Tutte le ipotesi restano sul tavolo, anche perché il nome di un sostituto valido al momento non c’è. E la ‘cacciata’ di Berdini, viene spiegato all’Adnkronos, non appare più così scontata.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fernandomattiacc_339 - 4 anni fa

    Vedete questo non si rende conto nemmeno di quello che ha combinato, è liberissimo di andarsene, perché non se ne va?

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy