Battere il Genoa per restare in corsa. La Roma crede ancora nell’Europa

di Redazione, @forzaroma

(Di Andrea Corradetti) A questo punto della stagione diventa necessario scrivere il capitolo più importante: quello dell’imprescindibile ritorno in Europa.

Perché l’eliminazione con il Bratislava brucia ancora per essere dimenticata e non qualificarsi alla prossima stagione europea vorrebbe dire rimuginarla ancora per troppo tempo. Appare scontato dunque come i prossimi giorni siano sicuramente quelli più importanti di tutta la deludente annata giallorossa. Questo principalmente per due ragioni: con la partita di domani sera la Roma potrebbe avvicinarsi sensibilmente al terzo posto e con la partita di mercoledì, aggiudicandosi la semifinale contro il Siena, il Napoli potrebbe regalare alla squadra giallorossa un’altra posizione d’accesso per poter disputare la prossima Europa League. Per questo, dunque, fondamentale sarà non fallire l’ennesimo banco di prova della stagione vincendo costi quel che costi il posticipo di domani sera contro il Genoa.

SPERANZE PER PJANIC – Di questa mattina la notizia più importante. Pjanic infatti si è rivisto insieme al gruppo entrando dunque di diritto tra i possibili convocati per la gara contro il “grifone”. Un recupero questo che ancora oggi sembra molto difficile, ma che evidenzia ancora una volta quella che è la grande voglia da parte del bosniaco di rimettersi subito a disposizione del tecnico Luis Enrique. Chi non ci sarà, invece, come anticipato alla vigilia, sarà sicuramente il capitano Francesco Totti. Autore stamattina di un intenso lavoro differenziato con il suo fido Vito Scala, la speranza infatti, anche questa assai difficile, è di rivederlo almeno in panchina in quella che sarà la prossima trasferta settimanale contro il Milan. Ancora out Marco Cassetti, mentre pienamente ristabilito Maarten Stekelenburg. Reduce da una botta settimanale alla caviglia, il portierone infatti è apparso quest’oggi in piena forma, sventando così ogni rischio di un suo non possibile recupero per la gara contro il Genoa. In casa rossoblu invece non ce la fanno gli infortunati Bovo e Constant.

SPUNTA TABANOUE’ arrivato per lui, dopo 7 anni al Tolosa, il momento di guardare altrove. C’è l’interesse di alcuni club italiani, ma per ora stiamo parlando di movimenti molto leggeri. La Roma? E’ sicuramente un grande club e difficilmente dunque si potrebbe rimanere insensibili ad una proposta di questo genere. A parlare ai microfoni di laroma24.it è stato quest’oggi l’agente del terzino francese Frank Tabanou. Una delle note più positive del campionato francese di quest’anno, il giocatore del Tolosa potrebbe essere infatti un’ottima alternativa al non convincente Jose Angel. Utilizzato soprattutto sulla fascia sinistra, Frank Tabanou infatti è affidabile sia dal punto di vista offensivo che dal punto di vista difensivo (è molto abile infatti sia nella corsa che negli inserimenti offensivi, ma allo stesso tempo sa fare molto bene anche le diagonali difensive). Ocampos, Badelj e Wolski gli altri nomi di giornata, mentre sembrano allontanarsi Vertonghen, Damiao e Eriksen. Se il difensore olandese infatti si è dichiarato molto attratto dall’ipotesi Arsenal, dall’Inghilterra invece fanno sapere come il furente Ferguson abbia intenzione di puntare sulla punta brasiliana e sul trequartista danese per rivoluzionare il suo nuovo United. Finale con una news proveniente da Palermo: Christian Panucci è stato nominato nuovo responsabile dell’area tecnica dei rosanero.“È un’occasione molto importante per me e sono molto contento di rimettermi in gioco” le sue prime parole da dirigente.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy