Baldissoni: “Ljajic penalizzato da alcune scelte legittime di Garcia. Puntiamo sempre la Juve”

di finconsadmin

Ecco le parole ddel DG della Roma Mauro Baldissoni ai microfoni di Sky prima di Roma-Atalanta.

 

Quest’anno ci insegna che l’inserimento dei giovani ha senso solo se accompagnati da giocatori esperti.
I giocatori devono essere bravi.Su Destro ha puntato il dito su alcune contraddizioni del calcio italiano tra cui il passaggio non scritto tra prova tv e moviola.
Siamo convinti che i presupposti per la prova tv siano diversi perchè è per sanzionare episodi senza il controllo dell’arbitro. Il fatto che nell’ultimo mese siano stati sanzionati 4 giocatori in quest’altro modo ci fa pensare che entriamo nel campo della moviola perchè si va a re-intervenire quando un arbitro ha già deciso.

 

 

Ljajic è un investimento importante. A livello caratteriale sta facendo fatica?
E’ giusto dire che si sta comportando in maniera eccellente. In ogni allenamento siamo contenti di come si esprime è stato penalizzato da alcune scelte legittime dell’allenatore ma dimostra grande maturità e poi secondo noi è fortissimo.

 

 

Lo stadio avrà il nome di un grande brand ma metterci prima o dopo quello di Totti?
Intanto gli stadi costano e se qualcuno sponzorizza è meglio. Noi vogliamo che lui ci giochi, le infrastrutture si intitolano a chi non c’è più. Speriamo di onorarlo per molti anni ancora in altri modi.

 

 

Quanto guardate la Juve?
Per vincere occorrono motivazioni forti e accorciare sulla Juve è una motivazione molto più forte che guardare il distacco dal Napoli. Pensiamo di vincere e pensiamo che magari loro non lo facciano

 

 

Roma più internazionale per l’anno prossimo?
Non so cosa significhi. Cerchiamo di esprimere un calcio positivo che sia efficace anche in Europa. Guardando la Champions viene da pensare che la Roma non sia inferiore alle squadre che ci giocano ora.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy