AS Roma, A Codigliano, tra “paesani” dello Sceicco

di finconsadmin

A Cordigliano non hanno dubbi, si’, quello delle foto sui giornali di oggi e’ Adnan Adel Aref al Qaddumi al Shtewi che vive proprio li’ con la famiglia. Ma nella piccola frazione a nord di Perugia, solo poche decine di persone, nessuno lo conosce come uno sceicco. Eppure sarebbe proprio lui il magnate arabo in corsa per entrare nella Roma.

 

Su Cordigliano stamattina piove e fa freddo. Per arrivarci bisogna raggiungere la periferia a nord di Perugia e salire su una strada stretta, tutte curve. In lontananza si vedono i campi di calcio dei dilettanti del Ponte Pattoli. Appesa su un albero ai bordi della carreggiata una sbiadita bandiera della Juventus.

 

A Cordigliano di Adnan Adel Aref al Qaddumi al Shtewi nessuno ha voglia di parlare. L’impressione e’ che pero’ tutti lo conoscano. ”Si’ e’ lui”, dice con un mezzo sorriso un anziano quando gli si mostra una delle foto oggi sui giornali. ”Qui – aggiunge – lo si vede raramente. Fa avanti e indietro con Roma”. ”Lavorare? Mah…” risponde l’anziano, allargando le braccia e con una piccola smorfia. La stessa di un altro uomo poco lontano, che di Adnan Qaddumi non vuole parlare ma poi aggiunge ”ormai sapete tutto”. E la raccomandazione di tutti, qui dove tutti si conoscono, e’: ”mi raccomando niente nomi”. La casa di Qaddumi si affaccia sulla strada. Una palazzina anonima con sotto parcheggiate una utilitaria ed una Mercedes Classe A. Dentro le luci sono accese e sembra di sentire alcune voci. Quando pero’ si suona il campanello nessuno risponde. Ed attendere e’ praticamente inutile. (ANSA).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy