A.Maldera (ex Roma e Milan): “Bei colpi da tutti gli attaccanti della Roma. I terzini ancora non hanno brillato”

di Redazione, @forzaroma

Aldo Maldera, ex giocatore della Roma e del Milan, è intervenuto in diretta ad A Tutto Campo, Radio IES. Queste le sue parole

Sulla Roma di ieri.

Ieri abbiamo concesso qualche palla gol ma mi sembra che la Roma sia più cinica e anche più attenta. Anche ieri comunque abbiamo giocato con tre attaccanti ma l’equilibrio non è mancato.

Sul gioco di Luis Enrique.

Ancora non l’ ho capito del tutto, non so ancora dare un giudizio però si vede che propone un calcio diverso con molto possesso.
Sugli attaccanti della Roma.Sicuramente quello che non avrei voluto marcare penso sia Totti, non è facile stargli addosso perché è furbo. E poi gli voglio troppo bene per marcarlo, è cresciuto con me. Ho visto comunque dei colpi molto belli da tutti gli attaccanti.

Sul ruolo del terzino.

Io sono diventato terzino con il tempo, sono stato uno dei primi ad attaccare molto ma allora, come adesso, dovevi anche imparare a difendere. Le scuola calcio del Milan e della Roma erano all’avanguardia all’epoca. E’ chiaro che i terzini attuali della Roma stanno facendo fatica, bisogna anche sapere cosa si vuole da questi giocatori e guardare anche a chi gli gioca al fianco. Per adesso non hanno sicuramente brillato.
Su Juventus-Milan di questa sera.

E’ una aprtita da sempre sentita in modo particolare, tutte e due vogliono vincere e tutte e due troveranno delle difficoltà. Certo, poi il Milan ha anche Ibrahimovic che fa sempre la differenza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy