Juventus, Marotta: “Espulsione Bonucci? Rizzoli non ha ravvisato nessun comportamento scorretto”

L’amministratore delegato della Juventus torna sugli episodi arbitrali che hanno deciso il derby contro il Torino, parlando anche dell’espulsione di Bonucci

di Redazione, @forzaroma

Il derby tra Juventus e Torino ha acceso un dibattito sulle decisioni arbitrali di Rizzoli. L’amministratore delegato bianconero Giuseppe Marotta, a margine dell’inaugurazione del nuovo poliambulatorio “J Medical”, ha rilasciato alcune dichiarazioni, parlando proprio degli arbitri e delle loro decisioni: “C’è una diversità strutturale tra la Serie A e la Champions. La Champions è un torneo dove l’episodio ti può eliminare, come successo con noi contro il Bayern Monaco ed  in quel caso è determinante. In un campionato invece ritengo che alla fine i valori vengano comunque fuori al di là degli errori umani degli arbitri”.

Tornando al derby di domenica Marotta allontana le polemiche riguardanti i bianconeri e i presunti aiuti ricevuti da Rizzoli: “Il fatto che noi siamo in testa è solo perché lo abbiamo meritato. E’ normale che l’errore arbitrale sia una componente che nemmeno la moviola può debellare. Bonucci espulso? Credo che Rizzoli fosse in grado di intendere e di volere. – ha concluso l’a.d. bianconero – Ha utilizzato lo strumento dell’ammonizione perché non ha ravvisato nessun comportamento scorretto da parte del nostro difensore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy