Vertonghen: “Non posso dire molto ma c’è movimento per il mio futuro”

Vertonghen: “Non posso dire molto ma c’è movimento per il mio futuro”

Il centrale belga accostato alla Roma: “La maggior parte delle squadre ora aspetta la fine delle competizioni per essere sicure di incassare i soldi dei diritti televisivi”

di Redazione, @forzaroma

Tre giorni fa arrivava il mini rinnovo di Jan Vertonghen con il Tottenham, volto alla sua permanenza in Inghilterra fino alla fine della stagione in corso. Il centrale belga, però, è consapevole di dover preparare le valigie e la sua successiva partenza per continuare la carriera da protagonista. Nei piani della Roma degli ultimi mesi, Vertonghen rappresenta una valida alternativa in caso di mancata cessione di Smalling. Nelle ultime ore proprio il difensore degli Spurs si è espresso in merito al suo futuro. In un’intervista rilasciata a Sporza, il giocatore di Mourinho ha dichiarato (in merito al mancato trasferimento all’Ajax): “Non sono deluso, era una cosa chiara già da molto tempo. Adesso è pubblica, mi dispiace solo che sia stato detto esplicitamente. L’Ajax sarà sempre speciale per me, ma in realtà non abbiamo mai discusso. Ho già detto che non volevo competere con il mio caro amico Daley Blind, che sta facendo molto bene”.

Poi le dichiarazioni che potrebbe interessare ai tifosi della Roma, riguardo il suo futuro: “Il mio futuro? Non posso dire molto, ma c’è abbastanza movimento. La maggior parte delle squadre aspetta che le competizioni ora in corso finiscano per essere sicure di incassare i soldi dei diritti televisivi. Alla mia età (33 anni, ndr) si cerca di ottenere quello che si può e io cerco di continuare la mia carriera”.

 

 

 

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy